In questo articolo si parla di:

Mentre continua l’espansione a suon di nuovi negozi e collaborazioni, Supreme ha da poco confermato i recenti rumors secondo cui Carlyle avrebbe acquisito il 50% del marchio.

Le indiscrezioni sul futuro della gestione del marchio newyorkese risolgono in realtà allo scorso gennaio quando, in seguito all’annuncio della collaborazione con Louis Vuitton, i media ipotizzarono un accordo con il gruppo LVMH.

La firma di Supreme con il fondo di private equity con un patrimonio complessivo di circa 203 miliardi di dollari pare risalga allo scorso luglio, per un valore di 500 milioni di dollari e una valorizzazione totale pari a 1,1 miliardi di dollari.