In questo articolo si parla di:

Dolce&Gabbana ha annunciato un ambizioso piano di restyling dei propri monomarca che prevede un nuovo modo di strutturare il concept del determinato punto vendita, da ora “su misura” per ogni città. Il tutto a partire dalla recente apertura dello spazio di via Condotti a Roma: 800 metri quadri dislocati su due piani per un concept curato dall’architetto americano Steven Harris.

Seguendo questa linea, l’interno del nuovo punto vendita è ispirato gli atri delle ville romane ma presenta allo stesso tempo elementi moderni, alcuni ispirati all’Eur, altri come rivisitazione del Barocco italiano. L’offerta della boutique è basata sulle collezioni Ready to wear Donna, Uomo e Bambino, oltre agli accessori e Fine Jewellery.

A distanza di pochi giorni è stata la volta del gigantesco e lussuoso flagship londinese, posizionato nella storica via di Old Bond Street: uno spazio complessivo di 2.350 metri quadri che si sviluppa su 6 piani, curato dall’architetto Gwenael Nicolas. Tra le particolarità dello spazio della capitale inglese, la struttura che conserva le forme barocche dello storico edificio, gli arredi e i marmi con effetti “black&white” a richiamare il clima londinese.