In questo articolo si parla di:

Grandi novità in casa Bershka, il secondo marchio per volume di vendite del gruppo Inditex. Dopo la nomina del nuovo CEO Anonio Flórez de la Fuente, il gruppo iberico ha da poco inaugurato nel cuore di Roma “il più grande pop-up store al mondo” per Bershka.

Aperto dalla fine di dicembre in Via del Corso, all’interno della Galleria Alberto Sordi, il nuovo pop-up è il primo store su strada di Roma per il brand e presenta una superficie di vendita di 2.360 metri quadri dove trovano spazio tutte le sue collezioni: Bershka, Bsk e Man, e le linee sportive Start Moving per ragazzo e ragazza. Tutti i mobili e la decorazione sono stati disegnati esclusivamente per questo spazio seguendo l’immagine Stage (vedi sotto), che caratterizza tutte le nuove aperture Bershka.

L’apertura di Roma segue quella di New York dello scorso ottobre 2017 e la chiusura è prevista per la fine di aprile 2018.

BERSHKA STAGE

Stage è la linea di immagine che accompagna i nuovi negozi di Bershka recentemente aperti in diversi paesi del mondo, e che potrà essere osservata anche Roma. Ispirata ai concerti e ai backstage, l’estetica Stage rappresenta il DNA di Bershka: musica, moda e spirito giovane. Il risultato è un interior design più industriale e leggero, con soffitti aperti che lasciano vedere lo scheletro del locale. Una struttura formata da travatura reticolare percorre l’intero perimetro dello spazio commerciale, che sorregge l’illuminazione, gli altoparlanti e i pannelli stessi che formano l’arredamento.

In Stage l’esperienza di acquisto è ottimizzata grazie agli arredi e alle strutture più funzionali e versatili, che consentono di percorrere il negozio più facilmente, e permettono una migliore esposizione dei capi d’abbigliamento e un sistema più chiaro adatto a mostrare i look di ogni stagione.