In questo articolo si parla di:

Per celebrare l’Air Max Day di quest’anno, Nike è pronta a rilasciare una collabo che catalizza l’attenzione di sneakerhead e addetti ai lavori ormai da settimane: quella con il designer statunitense Sean Wotherspoon, vincitore del concorso Vote Forward 2017 al Campus Nike di Portland.

Un ibrido tra Air Max 1 ed Air Max 97, le due scarpe preferite di Sean, che è anche proprietario di Round Two, un negozio con tre sedi  (Los Angeles, New York e Richmond) specializzato in capi vintage e moderni, che ha fatto del reselling uno dei suoi punti di forza.

La scarpa risente della passione di Wotherspoon per la cultura degli anni ’80, con una tomaia multicolore in velluto a coste integrata da materiali diversi come denim, corduroy e nylon. Moltissime le chicche del design, come piccoli marchi Swoosh, toppe intercambiabili per la linguetta, un vecchio logo dell’archivio Nike riportato sul plantare e quattro lacci differenti da poter alternare.