In questo articolo si parla di:
Off-White, maxi causa a Wish.com

Off-White ha fatto causa a più di 161 venditori sulla piattaforma di e-commerce Wish.com per aver riferito di aver venduto falsi del marchio. Secondo la causa, la label avrebbe chiesto un risarcimento danni pari a 2 milioni di dollari  per ogni infrazione. Sebbene la cifra richiesta potrebbe di primo acchitto risultare azzardata, WWD precisa che che la società stia effettivamente chiedendo l’importo standard, in quanto solitamente durante il provvedimento i giudici solitamente riducono sensibilmente il credito.

L’azienda del gruppo New Guards (lo stesso di Marcelo Burlon, Heron Preston e Palm Angels ndr) richiede inoltre che tutti i venditori vengano istantaneamente rimossi dalla piattaforma di e-commerce già durante i procedimenti giudiziari, affermando che gli utenti incriminati hanno venduto oltre 41 milioni di dollari di prodotto su Wish.com, di cui 1,8 provengono dalla vendita di accessori e capi Off-White prodotti in Cina.

I prodotti contraffatti in vendita sul portale in questione recavano il nome di Off-White accanto alle sua iconiche stripes ed il classico logo a freccia incrociata.  I legali del sito si difendono accusando a suo volta Off-White di negligenza, dal momento che sul portale sarebbe possibile registrarsi a un programma anti-fake che permette la segnalazione di potenziali violazioni e la rimozione dei prodotti falsi.