In questo articolo si parla di:
Levi's contro Kenzo per... un'etichetta

Levi Strauss & Co ha intentato una causa contro Kenzo presso un tribunale di San Francisco. Il marchio denim ha accusato Kenzo di  violazione del marchio per aver apposto le etichette sul retro delle tasche dei jeans, incluse nella sua recente linea Memento N° 2 realizzata in collaborazione con Britney Spears. Levi’s sostiene che le tab posteriori di Kenzo confonderebbero il consumatore, il che potrebbe causare un consistente calo di vendite, unite a “danni incalcolabili e irreparabili” al suo marchio. D’altronde è dal 1936 che Levi Strauss utilizza le etichette recanti il nome dell’azienda su tutti i suoi prodotti in denim. Secondo la causa, Kenzo avrebbe ignorato le reiterate richieste di cessazione e desistenza, volte a chiedere la rimozione di oggetti con le tab suddette. Questa è solo l’ultima di una lunga serie di cause legali nel mondo della moda. Di recente anche Off-White ha intentato una causa multimilionaria contro i venditori di capi fake iscritti ad  un portale e-commerce, mentre, recentemente, Hedi Slimane ha ricevuto un risarcimento di 11,5 milioni di dollari nella sua causa contro Saint Laurent.