In questo articolo si parla di:
Diesel Living per la Milan Design Week

Fuorisalone 2018 — Il Diesel Living si presenta in un ex-laboratorio di orefice, al civico 14 di via Cesare Correnti, nello storico distretto delle 5Vie.  Trasformato in una casa tentacolare ed accogliente, qui potrete fare una pausa dal Salone nelle mura domestiche ricreate da Diesel, in cui i drinks vengono serviti al luccicante Garage Bar, rivestito di lamelle di specchi che, come il sole all’orizzonte nel deserto, creano miraggi e giochi di prospettiva.

É perfino disponibile il servizio di food delivery, appena oltrepassato il Security Lodge, l’architettura in cemento modellato della reception, pieno zeppo di telecamere di sorveglianza e schermi. Ci si potrà rilassare tra il fogliame gigante della serra, distendersi in camera da letto e poi spostarsi in una sala da pranzo aperta con cucina di acciaio inossidabile, in cui le sedie con finiture in cemento circondano il tavolo.

Le tonalitá brillanti illuminano gli interni rivestiti di cemento, del Never-Ending Lounge che ospita un divano inverosimilmente lungo, oppure nella Wunderkammer Library, concepita per spazi di lavoro tranquilli.

Nella Soft Suite dell’hotel, un bagno integrato é nascosto dietro ad una tenda di velluto scorrevole, con vista sul giardino di cemento e la sua insurrezione di verde incolto, tutto intravisto attraverso pareti che diventano esse stesse complementi d’arredo, con tagli asimmetrici, finiture strutturate e grate metalliche decorative ispirate alle dimore del Messico.