Promuovere l’economia circolare. È questo l’obiettivo di Make Fashion Circular, l’iniziativa della Ellen Mac Arthur Foundation, che ha l’ambizione di rendere la moda più sostenibile. Il progetto – lanciato per la prima volta durante il Copenhagen Fashion Summit del 2017 con il nome di Circular Fibres Initiative – ha raggiunto, con l’edizione di quest’anno, la sua seconda fase, accogliendo diverse realtà del mondo fashion. Tra i partecipanti dell’iniziativa, Burberry, Stella McCartney, GapH&MHsbcNike come partner principali. A questi si aggiungono realtà come InditexKeringPrimarkVf Corporation e l’italiana Radici Group.

Gli attori coinvolti lavoreranno sulla base di tre linee guida, ossia:

  • modelli di business che mantengano i vestiti in uso più a lungo possibile
  • impiego di materiali che siano rinnovabili e sicuri
  • soluzioni in grado di trasformare gli abiti usati in nuove proposte