In questo articolo si parla di:

Si chiude oggi al Westin Chosun Hotel la tredicesima edizioni de “La moda italiana a Seoul”, evento organizzato dall’Ente moda Italia in collaborazione con Sistema Moda Italia e Assocalzaturifici, con il supporto di Agenzia ICE.

Sono 35 i brand su cui si sono accesi i riflettori in questi tre giorni di evento, con un aumento consistente delle presenze rispetto all’evento dello scorso anno.

Attesi circa mille operatori della distribuzione coreana per un display di moda uomo e donna di abbigliamento, accessori, borse e valigeria, calzature, capispalla e knitwear.

Tutti i dettagli sono disponibli su www.lamodaitalianaaseoul.com, lo speciale portale online attivato per l’evento.

 “Gli scambi commerciali con la Corea del Sud si sono intensificati nelle ultime stagioni e restano molto dinamici, così come sono in crescita le partecipazioni dei buyer coreani ai saloni italiani – dice Alberto Scaccioniamministratore delegato di EMI – segnale evidente del grande apprezzamento che questo mercato riserva al prodotto Made in Italy. Secondo i dati di Sistema Moda Italia, nei primi tre mesi del 2018 l’export moda italiano verso la Corea ha registrato un incremento di quasi il 2,5%, con tipologie di prodotto a ritmi di crescita ancora più sostenuti. La nostra presenza a Seoul con una selezione di piccole e medie imprese italiane è un’occasione fondamentale per valorizzare la qualità delle loro collezioni e intensificare i legami con gli operatori locali, un impegno che ci viene riconosciuto dai numeri in crescita di aziende che partecipano a questa edizione. La Moda Italiana a Seoul è un progetto espositivo decisamente strategico, valorizzato ancora di più dalla stretta collaborazione con Sistema Moda Italia e Assocalzaturifici – e dal prezioso sostegno che ci arriva da Agenzia ICE, un valore aggiunto necessario per promuovere al meglio il prodotto moda italiano”.

 Di seguito l’elenco dei brand presenti all’evento di Seoul: Afg 1972, Aldo Bruè, Amethist, Amina Rubinacci, Basetti Collection, Carmens, Cerutti, Daniele Lepori, Diego M Milano, Dismero, Ferruccio Vecchi, Filomoti, Fontanelli, Gallotti, Gianni Chiarini, Grünland, Laura Di Maggio, Le Babe, Lorena Benatti, Mabellini, Manila Grace, Massimo Santini, Montereggi, My Lab, MYF Fausta Santi, Nello Santi, Pia Lauri Capri, RFR Fabiano Ricci, Rossi Futuring, Rosso35, Sesa, Tamo by Hand, V Lab Laboratorio N.5, Victory e YC Milano.