21 Agosto 2018

L’ormai noto film documentario di Patagonia, Blue Heart, come sappiamo racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa. Da ieri, 21 agosto, è stato caricato in tutto il mondo su iTunes e su altre piattaforme in streaming come nuovo passo in avanti importante  per la campagna Save the Blue Heart of Europe, che ha riscosso uno straordinario successo. Ad oggi, i suoi sostenitori hanno infatti raccolto infatti oltre 120.000 firme, consegnate alla sede londinese della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati (il Cuore Blu) d’Europa da una valanga di progetti di dighe.

Il film documentario è stato lanciato in occasione di una proiezione pubblica all’aperto accanto a una diga dismessa in Bosnia ed Erzegovina nell’aprile 2018. È stato proiettato poi a festival ed eventi cinematografici in tutto il mondo, dall’Europa agli Stati Uniti, dal Giappone all’Australia.

Ideato e prodotto da Patagonia, Blue Heart è stato diretto da Britton Caillouette (Farm League) con musiche di Andrew Bird. Il film è uno strumento cruciale della lotta volta ad aumentare la consapevolezza globale della campagna Save the Blue Heart of Europe in collaborazione con le ONG e i gruppi di attivisti della regione balcanica. Nel film e in tutta la campagna, Patagonia chiede alle persone di scendere in campo e firmare una petizione online per fare pressione sugli sviluppatori e sulle banche estere che stanno finanziando progetti di costruzione di dighe, anche all’interno di aree protette.

Il filmato è disponibile da ieri, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming incluse iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation.