Il brand veneto Golden Goose ha recentemente sostituito Giorgio Presca con Silvio Campara nel ruolo di Amministratore Delegato.

Presca, che ha fatto il suo approdo in GG nel marzo 2017 successivamente all’acquisizione del brand da parte di Carlyle Group, ha rassegnato le dimissioni per entrambi i ruoli ricoperti da Amministratore Delegato e Consigliere di Amministrazione di Golden Goose S.p.A.

ambio al vertice per Golden Goose, il brand fondato nel 2001 dai designer veneziani Francesca Rinaldo e Alessandro Gallo: Giorgio Presca, entrato in azienda nel marzo 2017 in seguito all’acquisizione del marchio da parte di Carlyle Group, ha infatti rassegnato le dimissioni dalle cariche di Amministratore Delegato e Consigliere di Amministrazione di Golden Goose S.p.A., a conclusione del suo mandato. Presca continuerà a collaborare con Carlyle Group in qualità di Consigliere di Amministrazione di Twinset.

A sostituire il manager sarà Silvio Campara, dal 2013 Direttore Commerciale di Golden Goose e con precedenti esperienze in Giorgio Armani e Sundek. Inoltre, Patrizio di Marco, ex AD di Gucci e Bottega Veneta, subentrerà a Marco De Benedetti nel ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione; De Benedetti rimarrà in qualità di Consigliere.

Golden Goose, distribuito in tutto il mondo attraverso un network di 46 monomarca e oltre 700 store multimarca, ha chiuso il 2017 con un fatturato di 140 milioni di euro, in crescita del 40% rispetto al 2016 e realizzato per il 70% all’estero.

Carlyle Group è una società internazionale di alternative asset management che gestisce un patrimonio complessivo di 210 miliardi di dollari, con investimenti in Africa, Asia, Australia, Europa, Medio Oriente, Nord America e Sud America. La società impiega oggi oltre 1.600 professionisti in 31 uffici distribuiti in sei continenti.