In questo articolo si parla di:

PVH (Phillips-Van Heusen Corporation), gruppo proprietario, tra gli altri, di Tommy Hilfiger e Calvin Klein, ha visto i suoi ricavi relativi al terzo quarto dell’anno fiscale crescere del 7%, leggermente sotto alle aspettative degli analisti Reuters vissate a 2,53 miliardi di dollari. La differenza ha causato un calo nel valore del titolo PVH a Wall Street vicino all’8%. In seguito ad un recupero di valore la diminuzione si è attestata a fine giornata all’ 1,05%.

In crescita quindi i ricavi, ma non abbastanza. +11% per 1,1 miliardi di dollari per Tommy Hilfigher, +2% per 963 milioini di dollari per Calvin Klein e +8% per 429 milioni per Heritage Brands. Nonostante queste crescite per le controllate, resta qualche preoccupazione per PVH, soprattutto per Calvin Klein che, nonostante i buoni ricavi, resta sotto le aspettative motivate anche dal controllo creativo del genio Raf Simons e dagli investimenti attuati per il rilancio di Calvin Klein Jeans e Calvin Klein 205W39NYC.