In questo articolo si parla di:
3 Maggio 2019
Secondo alcune recenti indiscrezioni Off-White, il brand ideato da Virgil Abloh e detenuto da New Guards Group, avrebbe intentato una causa contro un’azienda statunitense rea di aver utilizzato indebitamente due delle caratteristiche principali del marchio di Abloh: le frasi virgolettate e gli ormai iconici zip-ties rossi.
L’azienda citata dalle fonti come produttrice di merce contraffatta sarebbe Rastaclat, che attualmente sta vendendo dei braccialetti con il nome “Off-Clat” o “Off-Clat c/o Rastaclat” al prezzo di $18 dollari in molte grandi catene come Zumiez e The Finish Line, oltre che su Amazon.
Sembra palese che Rastaclat voglia sfruttare la scia di celebrità dell’ “estetica Off-White”, considerando anche come il marchio di Virgil Abloh non detenga dei diritti riguardo l’utilizzo di virgolettati e zip ties, segnalati come i principali segni di un plagio. L’utilizzo di un nome molto simile a quello riportato sui capi Off-White (Off-White c/o Virgil Abloh), lascerebbe invece immaginare una reale possibilità per Off-White di dimostrare davanti a un giudice la volontarietà della contraffazione.

La querelle ha creato non poco scompiglio nel mondo dello streetwear, dove molti hanno tacciato Abloh di incoerenza, avendo basato entrambi i suoi brand più celebri (Pyrex Vision e Off-White) sull’utilizzo di “tributi” e più o meno mal celati “furti” di loghi e grafiche, elemento che ha spinto molti appassionati a mettere in dubbio la creatività dell’attuale volto del menswear di Louis Vuitton.