In questo articolo si parla di:

18 luglio 2019 – É ormai impossibile negare come le sneakers siano diventate un vero e proprio fenomeno di costume e non soltanto di stile, creando enorme interesse nei media tradizionali soprattutto quando l’argomento principale è il loro valore economico.

Proprio per questo motivo ha avuto grande copertura la notizia riguardante la “Ultimate Sneaker Collection Auction“, un’asta organizzata dalla sede newyorkese di Sotheby’s, casa d’aste nota in tutto il mondo per le numerose transazioni curate riguardanti arte e beni di lusso, che per l’occasione si è avvalsa della collaborazione di Stadium Goods per creare un catalogo composto da cento tra le più rare e costose sneakers fino ad oggi prodotte.

Tra queste spiccano entrambe le versioni (2011 e 2016) della Nike Air Mag, le versioni Friends & Family della collaborazione tra Air Jordan e Travis Scott, la colorway promo delle Air Max 1 x Piet Parra (sole 250 paia prodotte) e l’esclusiva NMD HU di adidas ideata da Pharrell Williams in collaborazione con Chanel, rilasciata in esclusiva da Colette poche settimane prima della sua chiusura definitiva.

L’asta, grazie anche al clamore creato, ha avuto vita breve. Infatti, nonostante l’apertura fosse programmata dall’11 al 28 luglio, novantanove delle cento paia a catalogo sono state acquistate dall’investitore canadese Miles Nadal con un’offerta di 850.000 dollari. Nadal ha dichiarato che il suo recente acquisto sarà ora esposto nel suo “Dare to Dream Automobile Museum” a Toronto, che attualmente ospita la sua collezione di automobili.

L’unica scarpa a non essere stata acquistata da Nadal, quindi ancora in vendita tramite Sotheby’s, è un vero e proprio pezzo da museo. Si tratta di una Nike Moon Racer, uno dei prototipi creati dal fondatore di Nike e coach della squadra di corsa dell’Università dell’ Oregon Bill Bowerman. Si stima che siano meno di dieci le paia di Moon Racer giunte integre ad oggi e che l’unico altro paio in condizioni pari al nuovo, oltre a quello attualmente in vendita, sia quello conservato agli headquarters di Nike a Beaverton, Oregon. La base d’asta per la Moon Racer in questione è di 80.000 dollari, ma gli analisti di Sotheby’s hanno stimato il prezzo finale attorno ai 160.000 .