In questo articolo si parla di:
28 Agosto 2019

28 agosto 2019 – In occasione dell’inaugurazione dello showroom di Montenapoleone avvenuta lo scorso 18 giugno, Nice Footwear ha presentato la nuova tecnologia sviluppata in collaborazione con uno studio italiano specializzato in realtà virtuale e aumentata: elaborazione in 3D di calzature con qualità fotorealistica. Un programma il cui software prevede l’utilizzo di visori VR che consentono una maggiore percezione delle dimensioni e dei dettagli e quindi un’analisi semplificata del prodotto. Ciascun articolo viene acquisito tramite la tecnica della fotogrammetria per poi essere rimodellato in modo funzionale al software. I materiali vengono dunque scansionati e salvati in librerie specifiche mentre per quelli più particolari si ricorre a speciali scansioni. Salvando tutti i progetti online, si collegano facilmente le sedi di Vicenza, Hong Kong e Milano, surclassando così la distanza del mondo reale e permettendo di lavorare contemporaneamente allo stesso progetto. Un’evoluzione significativa per Nice Footwear che, fino a questo momento, ha utilizzato tecniche tradizionali nella progettazione dei modelli di calzature, sia per i propri marchi in licenza che per alcuni brand di riferimento mondiali e internazionali. Essere sempre più azienda 4.0 è uno tra gli obiettivi dell’azienda vicentina.