19 Settembre 2019

Avrà luogo il 21 settembre l’inaugurazione ufficiale del primo store monomarca The North Face del Trentino Alto Adige.  Per l’occasione il brand ha organizzato 5 sessioni outdoor aperte al pubblico di trail running, trekking, climbing, caccia al tesoro (alla scoperta di Bolzano) e nature walking con photo contest. Il programma completo e le iscrizioni sono disponibili a questo LINK

A conclusione di questa giornata all’insegna dello sport, a partire dalle 16.30, l’immancabile party di inaugurazione, presso lo store, con musica e divertimento.

Pubblichiamo di seguito l’esclusiva intervista a Andrea Ruota – area sales director for Italy/Spain/Portugal presso TNF – al quale abbiamo posto qualche domanda circa il nuovo negozio, le strategie dell’azienda per quanto riguarda le aperture e non solo. Andrea ci ha anche parlato della nuova collezione Futurelight, il nuovissimo materiale traspirante ed impermeabile pensato per rivoluzionare il futuro dei tessuti tecnici nel mondo dell’outdoor.

Quello che sarà inaugurato il prossimo 21 settembre a Bolzano è il primo store monomarca di The North Face in Trentino Alto Adige. Come mai, essendo il Trentino una regione fortemente strategica per il mondo outdoor, non era ancora presente uno store The North Face?

L’inaugurazione del nostro primo store monomarca in una regione il cui DNA è strettamente legato al mondo dell’outdoor e della montagna rappresenta un passo importante per il brand sul mercato italiano. Fino ad oggi la nostra strategia era quella di interfacciarci con il target di riferimento attraverso i retailer specializzati, ma poiché il Trentino Alto Adige ha rafforzato sempre più il proprio ruolo predominante per quanto concerne il mercato outdoor (come confermato di recente anche dall’Osservatorio Italiano del Turismo Outdoor che l’ha incoronata “regione più amata dagli sportivi outdoor”), abbiamo voluto offrire ai consumatori un’esperienza del marchio più completa e globale.

Da qui la necessità di avere un nostro spazio di rappresentanza in grado di esprimere appieno la filosofia e la vision del nostro marchio, nel quale offrire un customer journey immersivo e delle iniziative volte ad accompagnare l’appassionato di outdoor dalla fase di acquisto a quella di utilizzo reale del prodotto. The North Face, in qualità di player principale di questo mercato, punta a completare un panorama commerciale che vede già la presenza di competitor con store rappresentativi.

Come avete fatto a individuare la città ideale in cui aprirlo? Come mai proprio Bolzano e non, per esempio, Trento?

La scelta della location ha preso in considerazione numerosi parametri, tra cui la posizione strategica che Bolzano ha in Alto Adige, il forte richiamo che rappresenta per le valli limitrofe e per gli ski resort e, da un punto di vista strettamente commerciale, l’assenza di altre realtà partner di The North Face.

Con l’apertura di quello di Bolzano, il numero degli store italiani sale a…? Qual è la regione con il maggior numero di negozi monomarca e per quale motivo?

Ad oggi il territorio italiano conta 20 store monomarca tra cui quelli di Milano, Verona, Firenze, Roma Euroma2.

Come sarà fatto il nuovo negozio?

Il negozio si sviluppa su un unico livello, su una superficie di 180 mq. La filosofia del brand, “Never Stop Exploring”, si esprime perfettamente nel look and feel dello store: spazi, installazioni e grafiche sono pensati per accompagnare attraverso un viaggio alla scoperta dei prodotti, della storia del brand e dei suoi atleti protagonisti di straordinarie imprese sportive.

Come avviene la progettazione dei nuovi store monomarca The North Face? In che modo questo processo è influenzato dagli obiettivi che l’azienda persegue nelle varie località?

I nostri store vengono progettati con un approccio incentrato sul consumatore, per consentirgli di sperimentare l’esperienza del brand come e quando lo desidera: negozi fruibili, supporto al cliente di altissimo livello e un ambiente accogliente ed invitante che incentivino il desiderio di andare alla scoperta del nostro brand e del concetto di esplorazione più in generale. I nostri punti vendita sono la destinazione ideale per i moderni esploratori.

Ci saranno dei punti di interesse specifici (zone del negozio dedicate a specifici prodotti o linee)?

All’interno dello store vengono ben definiti i mondi a cui l’azienda si rivolge con dei corner dedicati: si passa così dall’abbigliamento outdoor dalle elevate prestazioni e tecnologie, all’offerta dedicata al trekking e all’hiking, per proseguire con il mondo lifestyle, del running e del training, senza ovviamente dimenticare gli accessori, come borse, scarpe e zaini, sia tecnici che urban.

 Per la realizzazione del punto vendita ci sono stati accorgimenti particolari con riferimento all’utilizzo, ad esempio, di materiali sostenibili?

Il concept del punto vendita e la filosofia del brand hanno portato alla realizzazione di uno store moderno, dove il prodotto viene messo in risalto dai materiali che ben comunicano l’anima outdoor del brand, attraverso un sapiente uso dei toni che vanno dal noce scuro, al faggio rosso, e una combinazione di legno, ferro e pavimenti in vinilico.

Avete previsto degli spazi dedicati a incontri, conferenze o presentazioni?Avete previsto durante l’anno, eventualmente anche in collaborazione con enti e realtà locali, test prodotto o esperienze in ambiente?

“Indubbiamente il nostro store di Bolzano, così come altri nostri store monomarca in Italia e in Europa, punta a diventare un hub per gli appassionati di montagna e di outdoor, un vero e proprio “campo base” per programmare la loro prossima avventura. Lo store rappresenta il primo passo di un viaggio alla scoperta del brand, e punta a coinvolgere i nostri clienti in un’emozionante esperienza di esplorazione che ruota intorno al nostro negozio e ai nostri prodotti. A testimoniare questo impegno, abbiamo previsto in occasione dell’inaugurazione ufficiale che si terrà il 21 settembre, un programma speciale: abbiamo organizzato 5 sessioni outdoor (trail  running, trekking, climbing in falesia, caccia al tesoro alla scoperta di Bolzano e nature walking con photo contest) alla quale potranno partecipare gratuitamente tutti gli appassionati, previa iscrizione su Eventbrite. In tale occasione, saranno presenti gli atleti del nostro team Simone Moro, Graziana Pè e Jacopo Larcher. Lo store di Bolzano diventerà inoltre il punto di incontro per la nostra Community “Never Stop Bolzano”, che da più di 2 anni ormai si incontra ogni settimana per le sessioni di training, sulla scia di iniziative analoghe attive nelle più importanti città europee: Londra, Monaco, Parigi, Milano…

Come sarà strutturato l’organico del punto vendita?

Al momento lo staff del punto vendita è composto da 3 persone, presto ulteriormente in crescita.

Come sarà presente on line (sito, canali social)?

The North Face è presente sui social con account europei ma di recente è stato lanciato anche il Canale ufficiale Instagram in italiano @thenorthfaceIT.

Oltre alla collezione completa per il prossimo AI, ci sarà un focus sulla novità del 2020, cioè la collezione Futurelight. Possiamo anticipare qualcosa?

“Futurelight è un nuovissimo materiale traspirante ed impermeabile pensato per rivoluzionare il futuro dei tessuti tecnici nel mondo dell’outdoor.

Sviluppato utilizzando l’innovativa tecnologia Nanospinning e processi di lavorazione sostenibili, Futurelight rappresenta il materiale impermeabile e traspirante per l’outdoor più avanzato attualmente disponibile sul mercato. Con la tecnologia Futurelight, The North Face mette a punto un nuovo standard di sostenibilità basato su metodologie innovative nel processo di creazione dei tessuti. Grazie a questo approccio all’avanguardia, il brand realizza indumenti a tre strati utilizzando tessuti riciclati e avvalendosi di una produzione che riduce sensibilmente l’utilizzo di componenti chimici. La tecnologia Futurelight verrà proposta nei capi di punta delle Collezioni del brand: Steep Series, Summit Series e Flight Series”.

L’introduzione di questa nuova tecnologia e, di fatto, l’abbandono del Gore-Tex, rappresenta una bella sfida per Tnf, sia tecnologica sia comunicativa. In che modo lo comunicherete nei monomarca? Ci saranno modalità simili oppure diversificate nei multibrand?

Il lancio della nostra prima Collezione Futurelight, sarà supportato da numerose iniziative di comunicazione e di promozione che naturalmente verranno declinate anche sui punti vendita, sia monomarca che nei negozi Partner. In particolare saranno predisposti allestimenti vetrina ad hoc, aree dedicate in esclusiva all’esposizione dei prodotti Futurelight, video esplicativi, POP e demo su tablet che illustreranno questa tecnologia ed i suoi vantaggi. Inoltre, come sempre lo staff dei negozi verrà formato in modo specifico per poter rispondere a tutte le domande dei consumatori e verrà sviluppato un programma di test di prodotto rivolto sia ai retailer che al cliente finale che toccherà varie location legate ad importanti ski resort, con un particolare push nell’area di Trento e Bolzano.

A proposito dei multibrand, quanti sono attualmente in Italia e quanto incidono sul fatturato rispetto ai monomarca?

Adattiamo costantemente la nostra strategia al fine di poter offrire ai nostri clienti la migliore esperienza in store possibile, sia che si tratti dei negozi monomarca, in partnership o di store online. Il nostro scopo è di ottenere una rappresentazione fedele del nostro brand in ogni touchpoint.

 Esiste ancora la divisione tra premium dealer e come sono denominati? Un cliente ha la possibilità di sapere dove trovare il massimo o gran parte dell’assortimento nei multibrand oltre che nei flagship store?

Assolutamente sì! Adottiamo ormai da anni una politica di segmentazione e differenziazione al fine di fornire il prodotto corretto ai consumatori dei nostri clienti. Il nostro sito dispone di uno store locator per identificare i punti vendita che meglio rappresentano il nostro brand.

Avete già applicato o applicherete nei vostri shop tecnologie beacon o in generale strumenti di proximity marketing?

Al momento presso il punto vendita non sono utilizzare tecnologie di questo tipo ma questo tipo di nuove tecnologie sono già utilizzate dal marchio in altri contesti.

Per l’inaugurazione è stata organizzata una grande festa, alla quale parteciperanno anche atleti di spicco, primo tra tutti Simone Moro. Per chi è pensata la giornata e chi sarà presente dell’azienda per il taglio del nastro?

Come detto, l’evento del 21 settembre vuole essere qualcosa di più di un’inaugurazione del nuovo store: vogliamo offrire alla Community locale una giornata totalmente all’insegna dell’outdoor da vivere in prima persona in compagnia dei nostri straordinari atleti. E naturalmente il team The North Face Italia e io stesso non potremo mancare.