3 Dicembre 2019 – Una giacca, tre camicie e un pantalone. L’uomo di Chiara Boni parteciperà per la prima volta a Pitti 97 nella terza boutique monomarca posizionata nella Loggia Rucellai a Firenze. Una proposta, quella per lui, realizzata nella gamma di tessuti stretch Sensitive Fabrics: TRAILBLAZER Chiara Boni è la sintesi di eleganza e innovazione.

Cinque key pieces che, versatili e funzionali, vestono l’uomo.

Il pantalone è un modello classico con passanti, cinturino e orlo a taglio vivo. Il blazer sfoderato, super leggero, veste seguendo le silhouette dei corpi. Antonio, Amadeus e Leonardo sono i tre modelli di camicia che alternano vestibilità classica a slim, bottoni asola agli automatici e la tinta unita alla stampata. Ciascuna rispetta però il diktat della sartorialità.

100% made in Italy, TRAILBLAZER Chiara Boni garantisce la qualità del suo approccio grazie a una filiera tracciabile. L’approccio sostenibile è garantito anche grazie ai tessuti Sensitive Fabrics, brevetto esclusivo Eurojersey. Chiara Boni La Petite Robe con Eurojersey è stata la prima azienda italiana di abbigliamento femminile ad aver ottenuto la certificazione europea PEF “Product Environmental Footprint”.

Il processo di moda etica continua adesso con l’uomo.