In questo articolo si parla di:

16 gennaio 2020 – In concomitanza di Milano Fashion Week dedicata al menswear, Blogmeter ha monitorato i brand moda più attivi su Instagram. L’obiettivo è stato quello di stilare il suo Fashion Index, decretando quali fossero le maison capaci di creare maggior engagement su Instagram. Tramite la Blogmeter Suite, piattaforma integrata di social intelligence, sono stati analizzati 56 fashion brand che, tra il 10 e 14 gennaio scorso, hanno sfilato sulle passerelle.

A conquistare il podio è Gucci, ottenendo un engagement di oltre 1.8 milioni di interazioni. La sfilata della casa fiorentina che quest’anno ha coinciso con il quinto anniversario della nomina del direttore creativo Alessandro Michele, ha voluto essere un omaggio all’infanzia, un invito a tornare bambini. Ed è proprio questo il messaggio che Michele ha voluto trasmettere con il ritorno sulle passerelle milanesi di Gucci Man, dopo un’ assenza di tre anni.

Al secondo posto Prada. Con 956 mila interazioni, presenta una collezione dalla scenografia surreale che ricorda un dipinto di De Chirico. Due piazze vuote comunicanti tra loro sovrastate dalle pedane dove siedono gli ospiti. E sono proprio gli invitati a diventare i protagonisti dei post Instagram di Prada, tra questi Chiara Ferragni, Dylan Sprouse con Barbara Palvin, Quavo Huncho e Rickey Thompson.

Alexander McQueen riveste la terza posizione con oltre 523 mila interazioni totali. Il fashion brand britannico presenta una collezione che fonde il classico al moderno, con abiti ibridi dai colori che richiamano rocce e minerali tipici delle terre d’oltremanica.

Al quarto posto, con un engagement pari a 506 mila, si attesta Armani. Con una duplice sfilata in giorni differenti presenta Emporio Armani e Giorgio Armani, implementando le collezioni con una capsule adatta al freddo sia sulle piste da sci che in città: Giorgio Armani Neve.

Quinta posizione per Fendi che ottiene oltre 545 mila interazioni presentando una collezione di cappotti, giacche e pellicce che si modificano attraverso applicazioni di cerniere per una moda sostenibile.