In questo articolo si parla di:
2 Marzo 2020

È il 1993 quando Cannella nasce a Nola, dove dispone di uno showroom di circa 7.000 mq. Con oltre 250 dipendenti e un fatturato che punta alle tre cifre, il marchio viene distribuito in 50 Paesi del mondo attraverso una rete che, in Italia conta una cinquantina di punti vendita monobrand e 500 multibrand.

Il brand di abbigliamento e accessori made in Italy dà il via a un piano di espansione dentro e fuori i confini nazionali a sostegno di una crescita che le permetterà di definire una presenza capillare nei mercati strategici. Viene quindi scelta Varsavia come meta per l’inaugurazione della prima boutique monomarca in Polonia.

Una nuova formula di affiliazione che prevede una gestione diretta da parte dell’azienda. “L’attenzione nei confronti dei punti vendita monomarca è sempre prioritaria per noi e viene facilitata da questa nuova gestione che ci permette di avere un controllo più diretto e soprattutto di soddisfare una clientela che apprezza sempre di più la signature distintiva di Cannella”, afferma Gianluca Destino, vicepresidente del Gruppo Organizzazione Grimaldi a cui fa capo il brand. “Dopo Varsarvia seguiranno Riga, Dubai e proseguiremo verso nuovi mercati per noi strategici, come la Spagna in Europa e gli Emirati Arabi”, conclude.

Con i suoi 90 mq, la boutique all’interno del centro commerciale Atrium Promenada a Varsarvia rappresenta un concept che sarà da cornice per le collezioni del brand.