Monte-Carlo Fashion Week non si ferma, solo cambia location e si trasferisce sui social.

Un palinsesto che prevede incontri in diretta streaming quello di “2020 MCFW SERIES A CONVERSATION WITH”, che vuole riunire i protagonisti della kermesse monegasca del passato, del presente e del futuro.

Dal 14 al 18 maggio, nei giorni in cui si sarebbe dovuta svolgere l’ottava edizione, sul canale Instagram @montecarlofashionweek le personalità della fashion industry esploreranno temi culturali e di costume. Il tutto sarà coordinato da Federica Nardoni Spinetta, ideatrice della manifestazione e presidente e fondatrice della Chambre Monegasque de la Mode.

“In questa situazione di emergenza si sono imposte una serie di riflessioni. Dalla sostenibilità alla razionalizzazione della produzione passando per la creatività fino alle conseguenze della pandemia: la moda non si ferma e si confronta su un nuovo capitolo del suo futuro in una maniera interattiva”, dichiara Federica.

Federica Nardoni Spinetta

Il fil rouge della manifestazione saranno la sostenibilità, l’etica e la consapevolezza.

Gli incontri sono inaugurati da Pauline Ducruet, figlia di S.A.S. la Principessa Stephanie di Monaco e fondatrice di Alter, brand generdeless.

Pauline Ducruet

Sono inoltre previste iniziative per evidenziare il carattere di scouting della manifestazione e valorizzare quanto fatto dai brand con i MCFW Fashion Awards. Tra i partecipanti verrà scelto dal board della Chambre Monégasque de la Mode quello che si sarà distinto in materia di sostenibilità e verrà premiato con il MCFW Fashion Award Digital Sustainable Brand.

I brand sostenibili per partecipare sono chiamati a raccontare la loro identità in un video che verrà poi diffuso sui canali social della Monte-Carlo Fashion Week, beneficiando così anche della partnership con Fashion Channel che proporrà il materiale visivo sul canale YouTube.