In questo articolo si parla di:
3 Giugno 2020

Il decimo anniversario di Oblique Creations viene celebrato con il debutto della piattaforma e-commerce e una nuova collezione green.

Creato da Olesya Petrenko il brand della couture à porter vuol rendersi worldwide: mobile friendly il nuovo e-shop è sviluppato in duplice lingua (italiano e inglese).

Olesya Petrenk, ceo e creative director

L’e-commerce risponde a logiche omnichannel e vuole affiancarsi ai tradizionali canali di vendita di Oblique Creations, andandone a consolidare identità e awareness.

E insieme a questa novità viene implementata l’attenzione alla sostenibilità da parte del brand declinata nel tempo non solamente in una produzione green ma in una linea dedicata che impiega solamente texture certificate e provenienti da filiere produttive virtuose.

Filosofia responsabile che trova espressione anche nella bag celebrativa del decennio del marchio realizzata con fibra di mais nata da risorse rinnovabili (viridis) conserva l’essenza del pellame ma è interamente animal free e sostenibile. Made in Italy la tote bag ha doppi manici neri a contrasto e possiede una tracolla removibile.

Una sostenibilità che avrà il suo spazio dedicato all’interno del canale e-commerce.

Per Oblique Creations il 2020 è un anno di novità. A partire dalla nuova immagine e il restyling del logo, passando dall’ambizioso progetto retail che ha visto l’inaugurazione di un temporary store a Milano e una decisa spinta all’internazionalizzazione, con l’obiettivo non solo di confermare i numeri nei mercati esteri ma con un progetto di espansione negli Usa.