9 Giugno 2020

Le modifiche strutturali e i cambiamenti sociali degli ultimi mesi hanno richiesto risposte immediate e concrete da parte delle aziende nei processi operativi e di vendita all’interno del comparto moda. Tecnologie digitali, sostenibilità e flessibilità diventano quindi pilastri importanti su cui fondere il proprio rinnovamento per una risposta concreta ed efficace.

IBP grazie a Tora Tora, showroom multibrand focalizzato su designer emergenti e brand di ricerca, è la risposta concreta a un nuovo approccio distributivo. E a partire da questa stagione lo showroom ha creato uno spazio green dedicato ai marchi caratterizzati da valori di sostenibilità.

La strategia distributiva prevede l’attivazione di una piattaforma digitale dove i buyer nazionali e internazionali troveranno un’area B2B dedicata, così da visionare il materiale relativo ai vari brand, sia esso comunicativo o informativo fino ai format digitali.

La creazione di una vera e propria fitting room riveste un ruolo fondamentale: i buyer potranno visionare live con i venditori i capi dei brand, definire una selezione sulle line-sheet digitali e vedere gli stessi indossati da modelle.

“Questo nuovo approccio nella relazione con i buyer e nella gestione degli ordini che sarà online dal 15 giugno, sarà alla base dei processi di vendita a partire già dalla prossima campagna SS21. Con il nostro nuovo sistema garantiremo ai buyer l’esperienzialità nei processi di acquisto creando una base dati di analisi molto importante da condividere con i brand presenti in showroom. IDEE BranPlatform ha inoltre la ferma convinzione che le aziende che resisteranno ai cambiamenti sociali ed economici in atto dovranno evolversi sempre più in un’ottica sostenibile oltreché digitale e pertanto affiancherà ai propri brand clienti persone del proprio team interno per costruire e formalizzare processi produttivi virtuosi aprendo la propria strategia ad un secondo profitto “sociale” oltre che economico”, dichiara il ceo Alex Albini.

Alex Albini, ceo Tora Tora