In questo articolo si parla di:

Moncler lancia Icons, una collezione ideata in collaborazione con un hub creativo di designer, che ripercorre i suoi quasi 70 anni di storia. Una linea che poggia le basi sul passato e sull’eredità del brand. Un percorso iniziato nel 1952, in un piccolo stabilimento vicino a Grenoble, durante il quale l’azienda ha portato avanti innovazioni e cambiamenti, rimanendo però al tempo stesso fedele alla propria tradizione.

Il focus della proposta sono i capispalla maschili e femminili, ciascuno dei quali è equilibrio tra dettagli storici – che fanno riferimento alle spedizioni alpinistiche e alle Olimpiadi invernali – e novità tecniche, come il piumino d’oca ad alta densità, lavorato con la tipica impuntura a boudin.

Un’altra icona di Moncler è il nylon laqué, che conferisce un effetto super-gloss a modelli sia corti che lunghi, mentre gli altri tessuti tecnici donano morbidezza e calore. Come l’esclusivo nylon ripstop, che conferisce una finitura opaca al piumino da uomo con cappuccio, il cotone ultraleggero e idrorepellente del cappotto lungo, che riprende l’imbottitura morbida delle primissime creazioni Moncler, e il velluto a micro-coste.

La proposta donna riprende le stesse caratteristiche tecniche di quella maschile, ma aggiunge a ogni modello elementi femminili, facendo della silhouette il suo punto di forza: le cinture in vita accentuano le forme, le maniche imbottite sono nylon laqué e la maxi lettering Moncler goffrata esalta la superficie lucida.

La collezione Lunettes, infine, ha uno stile cosmopolita: gli occhiali presentano una montatura leggera e protettiva completata da lenti zeiss in diversi colori e sono rifiniti con il logo Moncler leggermente ruotato sull’asta sinistra. La lettera “M”, stilizzata, che tratteggia una catena montuosa e il galletto, simbolo dell’identità francese della Maison insieme al tricolore, sono un simbolo riconosciuto ovunque.