In questo articolo si parla di:
7 Gennaio 2021

Etnies celebra il suo 35esimo anniversario.

Il marchio, di proprietà di Pierre-Andre Senizergues, skater professionista, ripercorre la sua storia in un video tributo che racconta il suo inizio e l’evoluzione che ha saputo trasformare il concetto di footwear nel mondo skate.

Era il 1987 quando Etnies crea la prima calzatura professionale da skateboard: il modello Natas in onore del pro skater Natas Kaupas. Venne pensata una calzatura capace di fornire la massima protezione e durabilità. E presto al brand si unirono vere e proprie leggende del periodo per realizzare alcuni dei modelli più iconici come Rap, Sal 23 e pro.

Con il tempo Etnies ha continuato a supportare le comunità di skateboard, snowboard, BMX, MBT. E a loro volta, in circa tre decenni, i campioni nel roster del brand hanno sostenuto a loro volta sia il marchio che la comunità con eventi come il GvR (Goofy vs Regular) donando più di 50.000 paia di scarpe ai senzatetto e piantando più di due milioni di alberi nella foresta pluviale attraverso il programma “Buy a shoe, Plan a tree”.

Essere di proprietà di un vero skater ha permesso al brand di dare priorità alla realizzazione di calzature utilizzando materiali innovativi come la gomma Michelin con cui è realizzata la scuola del modello Marana e ridurre al minimo l’impronta ecologica.