In questo articolo si parla di:
12 Gennaio 2021

Keepup Società Benefit è una società specializzata nella distribuzione internazionale di marchi italiani emergenti nel settore fashion e ha avviato una partnership con Anita Bilardi, il brand di borse donna 100% made in Italy. Lo scopo? Creare le condizioni per una sua espansione internazionale.

Oggi Anita Bilardi è distribuito in oltre 500 boutique nel mondo, tra cui spiccano più di 160 multimarca in Italia e quasi 120 in Giappone e una presenza capillare anche in Corea del Sud, Germania, Spagna e Regno Unito. Con la guida e l’organizzazione di Keepup Società Benefit, il marchio punta a quadruplicare il fatturato entro il prossimo triennio, sia rafforzando la distribuzione in Italia ed Europa, sia grazie all’apertura di nuovi mercati, primi fra tutti Cina, Stati Uniti e Russia.

Una realtà, quella fondata dalla designer Giuliana Guiso, che ha da sempre una vocazione artigianale, con iconiche cuciture che caratterizzano ogni borsa e una produzione basata nel distretto toscano, zona rinomata per l’alta qualità della pelletteria. Dal 2016, inoltre, ogni prodotto del brand possiede il certificato di tracciabilità T-Fashion 100% Made in Italy, una vera e propria garanzia di eccellenza, dato che il sistema controlla tutto il percorso produttivo (dalla concia al taglio della pelle, fino alla realizzazione e al confezionamento del bene finito).

“Per noi Anita Bilardi è stata una piacevole e stimolante scoperta”, commenta Enrico Accettola, l’imprenditore a capo di Keepup Società Benefit. “Dal primo incontro con la stilista Giuliana Guiso si è creato un feeling positivo che ci ha permesso di pianificare insieme il futuro del brand. Per questo abbiamo deciso di investire con determinazione nel progetto, tanto che puntiamo a quadruplicare il fatturato nel prossimo triennio. I primi riscontri dalla campagna vendite della collezione PE 21 confermano la nostra intuizione. Al momento il deal è strutturato su una licenza produttiva e distributiva mondiale del brand, ma vogliamo scrivere un nuovo capitolo di successi ragionando in ottica di vera e propria partnership”.

“Donare nuova vita al progetto è stata una grande soddisfazione”, sostiene proprio Giuliana Guiso sul nuovo percorso intrapreso. “Riuscire poi a conquistare nuovi mercati e aumentare la presenza nelle migliori boutique del mondo è sicuramente di grande stimolo personale e creativo. Caparbia e lungimirante, ho visto da subito in Enrico Accettola e nella sua organizzazione, l’approccio sensibile e l’amore verso il prodotto che cercavo. Sono certa che il brand avrà grandi opportunità di crescita e di sviluppo non solo in termini economici ma anche d’identità, anche grazie alla loro competenza in ambito comunicativo”.