In questo articolo si parla di:

Non più confini dettati dal genere per Blue of a Kind, che, con i nuovi modelli genderless Leftover, veste sia i corpi femminili sia quelli maschili.


Si tratta di una proposta seasonless che lavora con quel che già esiste. I capi quindi vengono realizzati con tessuti di stock Candiani e, per quanto riguarda le colorazioni, Blue of a Kind impiega il processo super-sostenibile “Recycrom” collaborando con Officina+39: vecchi indumenti di cotone vengono suddivisi in base al colore e sminuzzati fino a essere resi polvere in grado di colorare i capi con un utilizzo ridottissimo di acqua.

Ogni indumento Blue of a Kind è “Re-made in Italy”, realizzato localmente e artigianalmente con processi sostenibili e certificato cruelty-free nel pieno rispetto della filosofia “Revolution of the existing”.