In questo articolo si parla di:

Yatay conquista New York entrando da Figure Eight a SoHo: prima boutique esperienziale multimarca di lusso sostenibile. Aperto all’inizio di settembre al 63 Greene Street, il pop-up presenta una selezione di marchi sostenibili e vegani di moda tra cui Yatay, disponibile fino dicembre 2021.

“Essere presente all’interno di questo nuovo concept store sostenibile, che reinventa l’esperienza di vendita in negozio, è per noi motivo di grande orgoglio. Una opportunità che è il risultato di forti sinergie con la fondatrice di Aera NY (Tina Bhojwani), anche nel board di F8. Questo debutto sulla scena newyorkese, coincide anche con il nostro piano strategico di sviluppo, che vede il complesso mercato USA tra i prossimi obiettivi. Un mercato dove stiamo crescendo e che riteniamo possa diventare il mercato numero 1 del brand nei prossimi 3/5 anni”, spiega Umberto De Marco, ceo Yatay.

Umberto De Marco, ceo Yatay

Figure Eight collaborerà con Fashion Makes Change per comunicare la consapevolezza per un cambiamento possibile, promuovendo l’emancipazione femminile e l’azione positiva per il clima. Il 10% di tutti gli acquisti effettuati durante l’evento andranno a Fashion Makes Change.

Lo store è stato pensato secondo un design sostenibile: 1250 mq progettati dal team creativo Leanna Diller e Elizabeth Kiester in collaborazione con Rebel Walls, Reform Design Lab, Molo, FLOR e FDK Florals. Inoltre, l’imballaggio è fornito da Gallant, azienda certificata B Corp.

Il team di Figure Eight prevede di compensare il 110% delle proprie emissioni di carbonio e del consumo di acqua per la durata dell’occupazione del negozio. SCS Global Services, ente di certificazione di terza parte riconosciuto a livello internazionale, verificherà il ritiro delle compensazioni di carbonio per lo spazio al termine dell’occupazione.