In questo articolo si parla di:

La piattaforma specializzata nel settore luxury moda del second-hand, Vestiaire Collective, ha annunciato la conclusione di un ulteriore round di finanziamento per 178 milioni di euro.

Sostenuto dagli investitori SoftBank Vision Fund 21, specializzati nel ramo tecnologico, e Generation Investment Management, uno dei primi a investire nel mondo della sostenibilità, risponde perfettamente alla visione della compagnia.

“Siamo onorati che SoftBank Vision Fund 2 e Generation Investment Management abbiano deciso di collaborare con Vestiaire Collective. È un riconoscimento dei nostri risultati e conferma anche l’attrattiva del nostro posizionamento, che abbraccia lusso, tecnologia, sostenibilità e community. Le loro rispettive esperienze come grandi investitori globali che sostengono modelli di business ad alto potenziale saranno molto preziose per noi nella nostra prossima fase di crescita”, commenta Maximilian Bittner, ceo di Vestiaire Collective.

A incrementare l’investimento si sono aggiunti Bpifrance (Large Venture)Condé NastEurazeo, alcuni fondi gestiti da Fidelity International e Korelya Capital, supportato da Naver, portando il valore dell’azienda a 1,7 miliardi di dollari (circa 1,45 miliardi di euro).

La società si è avvalsa della consulenza finanziaria di Goldman Sachs e inoltre, Marcelo Claure, ceo di SoftBank Group International e coo di SoftBank Corp, entrerà nel Consiglio di amministrazione (CDA), mentre Generation Investment Management vi assisterà in qualità di osservatore.

“Vestiaire Collective è una grande azienda consumer-tech che sta trasformando in meglio il settore della moda di lusso. Si posiziona a cavallo tra svariati trend di settore: la crescita del retail di lusso, la transizione verso l’e-commerce e l’impegno per la sostenibilità. Inoltre, si basa su un modello di business facilmente scalabile a livello globale. Non vediamo l’ora di lavorare con i suoi fondatori Fanny e Sophie, con Max e tutto il team di Vestiaire Collective e di contribuire a realizzare il loro piano di crescita”, dichiara Marcelo Claure, ceo di SoftBank Group International e coo di SoftBank Group Corp.

Si tratta di un ulteriore riconoscimento dell’impegno dell’azienda neo certificata B Corp per trasformare l’industria della moda di lusso e portarla verso un futuro green e responsabile.

I nuovi fondi garantiranno la sua flessibilità finanziaria consentendole di raggiungere più rapidamente gli obiettivi strategici a lungo termine. Focalizzandosi sulla sostenibilità e sullo sviluppo internazionale.

In particolare Vestiaire Collective punterà a:

  • Sfruttare la sua posizione di leader per sensibilizzare i consumatori e i brand
  • Migliorare la sua tecnologia e i suoi servizi
  • Consolidare la propria presenza nei mercati esistenti
  • Entrare in nuovi mercati con caratteristiche interessanti.

Nell’ultimo anno l’azienda francese ha registrato un aumento degli ordini di oltre il 90% a livello globale: 100% negli Stati Uniti, la sua fetta di mercato più ampia, e 150% in Asia.

“Siamo lieti di sostenere Vestiaire Collective e il suo team dedicato e appassionato. Le emissioni di gas serra della produzione tessile superano le emissioni di tutti i voli internazionali e delle navi marittime messe insieme. Per guidare una transizione a 360°, l’esperienza di acquisto di articoli di seconda mano deve essere il più possibile facile e soddisfacente. Vestiaire Collective permette ai consumatori di accedere a capi e accessori second-hand di ottima qualità, più sostenibili e duraturi. Siamo orgogliosi di sostenere l’azienda nella sua espansione negli Stati Uniti e oltre”, afferma Shalini Rao, director of growth equity presso Generation Investment Management.