In questo articolo si parla di:

Hiroshi Fujiwara ha un approccio multiculturale nelle sue collezioni e il suo modo di affrontare la moda da un punto di vista personale lo porta a progettare capi che lui stesso indosserebbe.

È in questi termini che il designer ha realizzato la collezione in collaborazione con Moncler in cui, attraverso creazioni apparentemente minimal, unisce funzionalità e slogan enigmatici all’esperienza tecnica del brand.

Si aggiunge, oltre ai classici look urbani tipici dello stilista, anche una capsule dedicata alla donna.

La proposta 7 MONCLER FRGMT HIROSHI FUJIWARA 2021 si divide in due drop in cui il primo si focalizza su prodotti adatti alla mezza stagione, come bomber e maglie in jersey per l’uomo e piumini con gonne quilted per la donna.

Il secondo, invece, è rappresentato da modelli invernali di ispirazione streetwear come piumini voluminosi in nylon tecnico e maglioni jacquard.

La sostenibilità ha avuto ampio spazio in questo progetto attraverso capispalla realizzati in nylon riciclato, cotone organico e altri tessuti sostenibili.

World of Moncler, lo slogan della stagione, compare sul retro delle giacche e il suo acronimo “WOM” può essere letto in ugual modo anche “upside down”. Innovazione, design e unicità è il riassunto della collezione e la filosofia dei due marchi.

La collezione prevede ulteriori partnership provenienti da diverse subculture: con Lewis Leathers, brand britannico specializzato nei capi in pelle, per la seconda stagione realizza una nuova versione della giacca 441 Cyclone, mentre con Converse, ha personalizzato l’iconica Chuck 70 e il modello Jack Purcell.