In questo articolo si parla di:

Quest’oggi il Gruppo OTB ha inaugurato la prima edizione della “Green Mobility & Food Week”.

Renzo Rosso con Manuela Lanzarin e Laura Dalla Vecchia

Una settimana intera che prevede diverse iniziative pensate per promuovere l’adozione di soluzioni per la mobilità sostenibile e il benessere dei dipendenti che operano tra l’headquarter di OTB e le diverse sedi in Italia, con l’obiettivo di sensibilizzarli sull’importanza di compiere scelte responsabili e consapevoli nella vita di tutti i giorni, in azienda e non solo.

La nostra strategia di sostenibilità ‘Be Responsible. Be Brave.’ coinvolge tutti i brand, le aziende e i dipendenti del Gruppo ed è un asset fondamentale per continuare a fare impresa. Crediamo fortemente che anche le nostre persone, con i loro comportamenti e le loro scelte, possano essere parte attiva di un percorso di lungo periodo verso la sostenibilità”, ha commentato Renzo Rosso, presidente del Gruppo OTB. “Per questo abbiamo immaginato la prima edizione della ‘Green Mobility & Food Week’ come un’ulteriore opportunità per proporre a tutte le nostre persone soluzioni concrete nell’attuazione di stili di vita responsabili, certi che possano coglierne i benefici per loro stessi e diventare ambasciatori all’interno della propria famiglia e del proprio territorio”.

Quest’evento è parte della più ampia strategia di sostenibilità del Gruppo, Be Responsible. Be Brave., come dichiarato dal patron, la quale si basa su tre direttrici principali: salvaguardia dell’ambiente, attenzione alla sostenibilità del prodotto e impegno sociale.

“Sostenibilità, attenzione per il territorio e per l’ambiente di vita si coniugano alla qualità della vita stessa, ed è con questo spirito che OTB traccia la via per anticipare gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile”, commenta Manuela Lanzarin, assessore alla sanità della Regione Veneto.