In questo articolo si parla di:

Celebrare lo spirito di esplorazione in ogni sua espressione grazie a una selezione di articoli all’avanguardia. Da questo presupposto, che riprende il filo del racconto dal capitolo precedente, Gucci presenta il chapter 2 della sua collaborazione con The North Face.

La nuova collezione si rivolge, ancora una volta, a chi è animato dalla curiosità ed è pervaso dai valori di ricerca e di espressione di sé che caratterizzano entrambi i marchi.

Il direttore creativo Alessandro Michele ha ideato una campagna ambientata in Islanda, affidandone la realizzazione ai gemelli francesi Jalan e Jibril Durimel. L’Islanda è il Paese con la più bassa densità di popolazione d’Europa e possiede una varietà di paesaggi indimenticabili: dalla sabbia nera di origine vulcanica alle dolci colline verdeggianti, fino agli imponenti ghiacciai. In questo ambiente si muovono gli esploratori di Gucci avventurandosi nell’isola nordica. Vengono ritratti sullo sfondo di panorami vasti e spettacolari in immagini che catturano momenti spontanei e pieni di colore, che mettono in risalto i distintivi articoli frutto della collaborazione.

Questa collezione per uomo e donna comprende capi ready-to-wear, accessori in tessuto, valigeria e calzature, tra i quali scarponi da trekking, zaini a tasche multiple e calde giacche a imbottitura isolante che si rifanno al mondo outdoor di The North Face. La selezione comprende vari stili e modelli, fra cui bomber e gilet con il classico monogramma GG all-over, oltre a capi che ripropongono modelli iconici The North Face Anni ’90, decorati con stampe dai colori vivaci di cui alcune ispirate dall’archivio Gucci. La collezione include inoltre una selezione esclusiva di rivisitazioni di stili The North Face Anni ’70, che si avvalgono dei più recenti brevetti tecnologici del brand e delle innovazioni più performanti in materia di progettazione e tecnologia. Gli elementi essenziali di questi capi si basano su un approccio minimalista a prestazioni e funzione, con l’utilizzo di una costruzione ultraleggera con cuciture termosaldate al posto delle cuciture tradizionali, con filati esclusivi per la termoregolazione, su base in nylon.

Il nuovo capitolo della collaborazione rinnova anche l’impegno delle due realtà a sostegno delle attività ecosostenibili. Il tessuto di nylon ECONYL, ottenuto da materiali rigenerati quali reti da pesca, tappeti e altri scarti di lavorazione, può essere riciclato e ricostituito, riducendone l’impatto ambientale. Inoltre, tutto il piumino utilizzato nelle imbottiture è certificato conforme RDS (Responsible Down Standard) dall’organismo di certificazione Control Union. Un’attenzione verso l’ambiente che viene posta anche sul packaging dedicato, dal colore rosa intenso, che presenta il logo combinato The North Face x Gucci. Porta-abiti, borse shopper, scatole e sacchetti sono stati progettati appositamente per ridurre l’impatto ambientale in ogni fase della produzione. Carta e cartone provengono da foreste gestite in modo sostenibile; la carta non è patinata ed è riciclabile al 100%. Per ridurre la quantità di carta utilizzata, le scatole sono dotate di maniglie che evitano l’uso di shopper. Gli articoli più voluminosi possono essere inseriti in shopper e custodie di cotone, senza scatole.

La collezione verrà distribuita in alcuni negozi selezionati e in alcuni pop-up store Gucci, punti vendita temporanei la cui ambientazione evoca un paesaggio di ghiacci incontaminati. Una selezione di articoli sarà inoltre disponibile presso i negozi The North Face di New York, Pechino, Shanghai e Tokyo. Una selezione limitata di articoli The North Face x Gucci sarà anche disponibile sul sito gucci.com.