In questo articolo si parla di:

Il 2021 è stato per il Gruppo Prada un anno altamente performante con un andamento più che positivo. In termini di ricavi, margini e generazione di cassa il secondo semestre è stato chiuso con un sostanziale miglioramento.

“È stato un anno ricco di sfide nel quale abbiamo dimostrato prontezza e rapidità nel rispondere alle esigenze di un mercato estremamente dinamico, mettendo in atto un insieme di azioni con cui abbiamo interpretato in modo efficace i cambiamenti nei comportamenti dei consumatori. Il Gruppo Prada ha capacità e risorse per porsi ulteriori obiettivi di crescita”, afferma Patrizio Bertelli, ad di Gruppo Prada.

I ricavi (3,364 miliardi di euro), per esempio, risultano in crescita del +41% rispetto al 2020 e del +8% rispetto al periodo pre pandemico, il 2019.

Fondamentale per questo incremento è stato il canale retail, vedendo come le vendite nei negozi fisici unite a quelle online mostrano un +27% rispetto all’anno precedente e del 21% rispetto al 2019.

E, come dichiara una nota ufficiale, “L’EBIT registra un significativo incremento grazie alla maggiore contribuzione del canale retail e alle vendite a prezzo pieno. La forte generazione di cassa ha consentito al Gruppo di raggiungere una posizione finanziaria netta ampiamente positiva al 31 dicembre 2021”.