In questo articolo si parla di:

Solitamente il nuovo anno lo si inizia con dei buoni propositi per eliminare le vecchie abitudini. Uno di questi può essere quello di iniziare ad attuare uno stile di vita più sostenibile, partendo dal guardaroba e scegliendo capi second-hand.

A tal proposito, Vinted ha stilato cinque “tips” da mettere in pratica per avere un approccio più consapevole nei confronti del fashion.

Preferire la seconda mano ad articoli nuovi è un’iniziativa da tenere in considerazione: sempre più persone scoprono che l’acquisto di questo tipo di beni è valido quanto i prodotti “new” e decide di comprarli più spesso. A conferma di ciò, una nota ufficiale afferma che “nel 2021 il numero degli utenti di Vinted in Italia è arrivato a 3,5 milioni”.

Non perforza bisogna comprare “usato”, si può anche solo decidere di comprare tenendo conto della qualità rispetto che alla quantità. Con l’avvento del fast fashion questa attività è quasi sottovalutata in quanto si preferisce maggiormente seguire un trend, avendo di conseguenza più capi nell’armadio, piuttosto che puntare alla durevolezza.

Gli altri tre “propositi”, su cinque, presentati da Vinted sono: indossare abiti da cerimonia anche in altre occasioni, tenere nel guardaroba solo il necessario e fare un piccolo inventario di ciò che si possiede.