In questo articolo si parla di:

Ad Amburgo è stata inaugurata lo scorso 10 maggio la Montblanc Haus: un luogo che vuole raccontare la storia della maison dalla sua fondazione a oggi. 3600 mq disposti su tre livelli a fianco della sede centrale centrale e alla manifattura in cui sono realizzati i suoi strumenti da scrittura, inclusa l’iconica Meisterstück.

“Abbiamo immaginato una casa speciale per celebrare l’arte della scrittura, un luogo dove le persone potessero scoprire o riscoprire l’incredibile potere della scrittura a mano, capace di risvegliare in ciascuno di noi la creatività, l’immaginazione e l’emozione. La Montblanc Haus è stata concepita come un viaggio di scoperta, raccontato attraverso gli occhi di una maison che è protagonista della cultura della scrittura da oltre 115 anni. Ci auguriamo che la Montblanc Haus diventi un punto di riferimento per Amburgo, una città così importante per la storia e l’identità di Montblanc, e che sia un luogo di scoperta per le comunità locali e i visitatori stranieri”, afferma Nicolas Baretzki, ceo di Montblanc.

Progettata da Nieto Sobejano Arquitectos e ispirata all’eredità della maison, l’architettura dell’edificio rende omaggio alla tradizionale forma della confezione della famosa stilografica. La silhouette nera dell’edificio con tonalità di bianco all’interno richiama l’iconica combinazione di colori di Montblanc.

“Grazie alla Montblanc Haus, dai nostri archivi sono emersi tesori che non vediamo l’ora di condividere con il mondo. Questa esperienza non è dedicata solo alle incredibili storie già scritte nel corso del tempo, inclusa la nostra, ma anche a tutte le grandi storie che devono ancora essere scritte. Per questo invitiamo i nostri ospiti a farsi ispirare per lasciare il segno”, aggiunge Vincent Montalescot, vicepresidente esecutivo marketing di Montblanc.