In questo articolo si parla di:

Nespresso e Zèta (startup di moda specializzata nel disegnare e creare calzature riciclate) hanno collaborato in nome del progetto RE:GROUND: si tratta di sneakers realizzate con fondi di caffè esausto.
In edizione limitata, la proposta si ispira ai principi del No-Waste, dell’eco-design e dello stile francese.

La mia visione per Zèta era di creare sneakers eleganti per consumatori attenti a una moda eco-consapevole. Per questa capsule collection, i creatori di tessuti della Tintex, azienda con cui abbiamo collaborato per questo progetto, hanno trascorso otto mesi a perfezionare un’innovativa ecopelle vegana realizzata con fondi di caffè riciclati attraverso il sistema di riciclo delle capsule Nespresso. RE:GROUND è l’incarnazione della nostra collaborazione con Nespresso – una scarpa chic ed elegante che celebra il valore del caffè e della circolarità“, ha dichiarato la ceo di Zèta, Laure Babin.

Ogni paio di sneakers prodotte contiene l’equivalente di 12 tazzine di fondi di caffè provenienti dal programma di riciclo delle capsule di Nespresso, che vengono integrati nella tomaia in pelle vegana, così come nelle suole delle scarpe. Il resto delle delle RE:GROUND viene realizzato con l’80% di materiali riciclati e sostenibili.

Le Cunff, ceo di Nespresso, ha dichiarato: Zèta è una startup incredibile che unisce stile e sostenibilità. L’impegno del marchio nei confronti della circolarità è il perfetto esempio di come superare i limiti esistenti in termini di creazione di nuovo valore dai rifiuti, e il loro spirito di innovazione li ha portati a individuare un nuovo modo di utilizzare i nostri fondi di caffè riciclati. La capsule collection RE:GROUND di Zèta piacerà sicuramente agli appassionati di caffè e di moda“.

Le scarpe Zèta sono prodotte in Portogallo e vengono spedite solo ai clienti in Europa per permettere così al marchio di mantenere un’impronta ecologica più bassa.