Si chiama “Together as Ourselves” la mostra presentata da Vans e in programma negli spazi della Galleria d’Arte Spazionoto, nel cuore della città barocca di Noto, dal 2 al 23 luglio. Un’iniziativa che conferma il ruolo del brand come icona globale dell’esplorazione creativa.

Collaborando con Spazionoto e la fotografa Sara Lorusso, Vans intende celebrare le infinite sfumature dell’individualità e dell’espressione artistica attraverso l’esposizione di una selezione di opere della stessa fotografa e di artisti queer internazionali. Un omaggio alla pluralità di prospettive della comunità LGBTQIA+ e al valore che essa porta nel panorama artistico e nell’intera società, in concomitanza con le manifestazioni del Pride in Sicilia e in altre regioni italiane.

L’evento di inaugurazione

Sabato 2 luglio, alle ore 20.00, verrà inaugurata l’esposizione. Per i presenti sarà possibile apprezzare l’arte fotografica di Sara Lorusso, insieme ai lavori di Cori Amenta, artista e designer che curerà anche la selezione musicale della serata e di Pedro Almodòvar, Francesco Ardini, Giuliano Cardella, Sauvage Decorateur, Giorgio Distefano, Markus Diyanto, Studio Elica, Daniele Fortuna, Bortusk Leer, Momo, Dario Nanì, Fabio Ricciardiello, Eva Robins. Le opere rimarranno esposte per il pubblico della Galleria d’Arte fino al 23 luglio.

Vans e Spazionoto condividono le stesse cause e gli stessi valori legati all’espressione di sé e all’inclusività, da qui la scelta di collaborare per il progetto “Together as Ourselves”. Come dimostrano le parole di Paolo Perrelli, owner della galleria che ha scelto la città barocca come meta di arte e di bellezza per fondare Spazionoto: “La scelta di rappresentare artisti queer è il fil rouge che muove la mia ricerca, è l’occasione di parlare al vasto pubblico, in modo sincero senza gerarchie di opportunità, di calibro, di convenienza. Vans si sta impegnando a valorizzare le comunità LGBTQIA+ locali e internazionali tramite l’arte e a sostenere i creativi, un obiettivo che condividiamo pienamente e che anche Spazionoto promuove quotidianamente con la sua attività”.

Il ruolo di Vans contro le disuguaglianze

Vans supporta ormai da tempo le cause sociali legate alle ingiustizie e alle disuguaglianze per le quali la comunità LGBTQIA+ lotta costantemente. Quest’anno il brand californiano ha voluto contribuire a dar voce a creativi che influenzano il cambiamento sociale anche tramite la OTW Pride Gallery Collection, una collezione speciale che ha visto, tra gli altri, la partecipazione di Sara Lorusso.

Sara ha collaborato con il suo talento alla realizzazione di prodotti unici ispirati al suo progetto fotografico “love is love”, manifesto di libertà connesso alle nuove generazioni della comunità LGBTQIA+ che esplora la diversità ed elogia il coraggio di essere ciò che vogliamo.