In questo articolo si parla di:

L’universo creativo di Slam Jam incontra Dr. Martens per la nascita di una collaborazione inedita che intende sperimentare l’unione tra abbigliamento da lavoro, con la sua classica funzionalità, e il relativo impiego da parte delle sottoculture musicali.

Per l’occasione, il brand fondato da Luca Benini abbraccia il mondo delle subculture della musica elettronica in totale equilibrio con l’estetica tipica del workwear. La scarpa 1461 al centro della partnership, infatti, viene rielaborata su ispirazione delle divise appartenenti agli operai edili, che si contraddistinguono per la presenza di elementi utili alla protezione e alla visibilità di coloro che le indossano.

Viene rivisitata così l’iconica scarpa a tre occhielli di Dr. Martens in pelle nera arricchita da una tomaia modellata su misura, con un omaggio alle calzature ergonomiche; i dettagli riflettenti e i lacci richiamano le giacche da lavoro, mentre completano l’intera silhouette il logo di Slam Jam (Un)corporate Uniforms, l’iconica cucitura gialla di Dr. Martens, gli occhielli laterali e un passante nero sul tallone.

La collaborazione è disponibile sui siti ufficiali di Dr. Martens, Slam Jam e presso gli store fisici di quest’ultimo, a partire da giovedì 20 ottobre.