In questo articolo si parla di:

La strategia distributiva del marchio di pellicce animal friendly made in Italy Alabama Muse è sempre più orientata verso una distribuzione presso i principali top retailers a livello globale.
Questo percorso si sviluppa attraverso tre elementi centrali che indicano la direzione specifica del marchio creato da Alice Gentilucci: un impulso all’internazionalizzazione, una presenza costante nei principali retailers e un focus su una tipologia di prodotto dove etica green ed estetica senza tempo si mescolano alla perfezione.

In poco tempo, Alabama Muse ha portato al mercato un nuovo concetto di pelliccia, innanzitutto fur&cruelty free e sostenibile, che ruota attorno a un’estetica classica e si declina nella realizzazione di capi no gender e dal taglio tipicamente sartoriale, impreziositi da lavorazioni straordinarie e da una densa palette di colori. Le collezioni di Alabama Muse sono fortemente identitarie e capaci di creare una commistione dalle diverse anime, rock e underground, che riflettono una visione cinematografica della moda, riuscendo a conquistare una nicchia di mercato significativa.

A partire dalla stagione autunno inverno 2022, è stata siglata una partnership di livello con Olmar&Mirta che ha accelerato la struttura del prodotto in chiave ecosostenibile, rafforzando la matrice green del brand e potenziando l’aspetto espressivo dei capi, come un vero e proprio manifesto di lifestyle iconico.

La strategia ha interessato anche il territorio statunitense, attraverso 247 show-room dall’inizio del 2022. Oggi, Alabama Muse può contare su una fitta rete di distribuzione a livello nazionale in retailers affermati come Luisaviaroma, Biffi, Modes e Penelope, parallelamente a partnership distributive registrate all’estero, con un focus mirato sui mercati di Svizzera (Swiss Sagl), Cina (SKP) e Stati Uniti (Neiman Marcus).