In questo articolo si parla di:
Certilogo 03.11.22

Si è tenuto a Ginevra, Svizzera, il Luxury Innovation Summit.

Il summit ha preso in argomentazione il futuro dell’industria del lusso e il rapporto delle nuove generazioni con il fashion. Il tutto è avvenuto in collaborazione con Certilogo. L’azienda ha affrontato il tema del futuro sostenibile della moda in rapporto con le nuove tecnologie.

Il tema trattato è quello della dematerializzazione dei prodotti da parte dei brand di alta moda. Ormai, a oggi, sono sempre di più i marchi che scelgono di approdare nel metaverso, rinunciando o affiancando i prodotti fisici. La proposta è stata quella di precedere i prodotti fisici con le loro versioni digitali.

Il piano è quello di utilizzare, per esempio, gli NFT come vetrina, e solo dopo un minimo di acquisto realizzarli fisicamente. Questo nuovo progetto porterà a una notevole riduzione degli sprechi. Un altro punto a favore è la tracciabilità dei capi, che fin ora sono stati presenti solo negli universi virtuali.

Michele Casucci ha esposto una recente indagine condotta da Certilogo che ha confermato la necessità da parte di molti brand di coinvolgere i propri clienti nel ridurre l’impatto sociale e ambientale dell’industria.

“Sebbene ci siano indubbi benefici per voler instaurare collaborazioni commerciali con lo spazio digitale, la mia convinzione è che il settore del lusso dovrebbe andare oltre alla sola idea di ritagliarsi un posto nel metaverso, partendo dall’aspirare a un ruolo più attivo per poter plasmare effettivamente la forma che prenderanno metaverso e web 3.0. Questo spazio è ancora ben lontano dall’essere definito, ma proprio per questo abbiamo l’opportunità di partecipare attivamente alla costruzione di qualcosa di straordinario. Credo che il settore tecnologico, insieme al metaverso, possano trarre beneficio dall’esperienza, dalle competenze e dai valori che la comunità del lusso porta con sé, per creare qualcosa di positivo, evitando quelle difficoltà emerse nel web 1.0 e 2.0″, ha affermato durante il suo intervento.