In questo articolo si parla di:

Vans fa una rimpatriata. Il marchio ha collaborato con lo storico brand skate Alva Skates e il team rider Tony Alva per una partnership che prende vita dall’ideologia dello sportivo di entrare ed uscire dal mondo delle tavole, tramite arte e musica.

La conoscenza tra i due ha una storia di quasi 40 anni. L’allora ventenne nativo di Santa Monica, nel 1977 ebbe il suo anno d’oro. Dopo aver lasciato il suo sponsor si lanciò in una nuova avventura, con la creazione della Era con Vans. I due diedero via a un mondo, in quanto quella ancora oggi è considerata la prima calzatura skater dell’etichetta californiana.

Oggi l’affiatamento di questi nomi, li ha portati a entrare ancora di più nel cuore dei fan più appassionati. La proposta di tre scarpe ha come asso nella manica anche il supporto dell’artista Dj Javier, della team rider Vans Bella Kenworthy e del musicista KennyHoopla.

L’elemento “cool” della linea è l’Authentic 44 DX Alva Skates, il modello marrone o rosa, ha come protagonista la sua pelle scamosciata leopardata. Questa creazione è un chiaro omaggio alle tavole Alva Skates Anni ’70.

Con un viaggio nel passato, arrivando ai “mitici Anni 80“, si ottiene un ricordo netto all’effetto Halo Multi. Ripreso sulla Authentic 44 DX Alva Skates, come sugli skate dell’epoca.

L’ultima creazione vede protagonista il blu Navy, e i fiori di loto bianchi, su una tela trapuntata. Il mix tra tonalità neutre e naturalità, è l’ultima uscita della linea in fattore di scarpe. Ma la collezione non si ferma ai piedi, vestendo anche gambe, petto e testa. Rispettivamente con un cargo, una t-shirt OTW e un bucket hat verde menta, adornato da spille dei due brand.

Tutti i prodotti sono acquistabili presso i rivenditori Vans e sul sito sito ufficiale