In questo articolo si parla di:

Dopo una lunga esperienza trentennale, Angelo Dall’Osso e Tiziana Stancich quest’estate hanno inaugurato un nuovo spazio di 350 mq nel cuore della moda milanese, in via Archimede 10. Così, attualmente, la superficie espositiva totale dell’azienda raggiunge i 1.000 mq, divisa in quattro ambienti con atmosfere diverse.

Un punto di riferimento per il fashion system che trova il proprio core business nello sviluppo, nella ricerca e nella distribuzione di collezioni di calzature e accessori italiani e internazionali. Una meta di grande interesse per i buyer che conta oltre 1.500 clienti provenienti da tutto il mondo, tra boutique, department store ed e-commerce.

Stiamo parlando di 999 Showroom, una realtà che punta a offrire ai propri clienti un servizio a 360 gradi e un’attenta selezione di partner, attraverso una strategia tailor-made studiata ad hoc. Un vero e proprio hub che negli anni è riuscito a ottenere grande successo grazie al giusto mix tra l’esperienza dei due founder, la collaborazione con i reparti creativi dei partner e un team giovane, motivato e competente.

Il suo obiettivo? Investire puntando a una crescita di lungo periodo. Guardando al futuro, senza dimenticarsi il passato.

“Siamo molto soddisfatti dell’andamento del 2022. Abbiamo chiuso l’anno con un incremento rispetto al 2021 del 47% e questo trend si sta confermando anche per questo 2023”, dichiara Tiziana Stancich, co-founder.

Una foto del team

L’importanza di fare network

La storia di 999 Showroom ha avuto inizio nel 2017 e continua tutt’ora. Con ottimi risultati. L’opening del nuovo spazio, infatti, interpreta la volontà di valorizzare e internazionalizzare i propri brand, portandoli a posizionamenti sempre più importanti e di rilievo. Per la stagione estiva 2024, infatti, 999 Showroom rafforza la partnership con i suoi due brand di punta, Paloma Barceló e Via Roma 15, ma anche con A.bocca, Lella Baldi, NCUB, Relac e Trulyp marchi premium con cui ha iniziato a lavorare da qualche anno.

Ed è inoltre di grande interesse continuare a coltivare una solida sinergia con Pomme D’Or e Silvano Sassetti, aziende dal forte heritage e caratterizzate dalla continua ricerca innovativa. L’inaugurazione, però, è anche un’occasione per far parlare di sé e siglare accordi con nuove realtà. È il caso della label Del Carlo che ha deciso di collaborare con lo showroom affidandogli la distribuzione worldwide e del brand Alohas.

“In futuro puntiamo a seguire aziende premium di grande personalità e qualità e incoraggiare nuovi talenti emergenti per dare spazio a progetti inediti e in linea con le nostre mission e vision. Mettendo a disposizione l’esperienza che abbiamo maturato negli anni”, afferma Angelo Dall’Osso, co-founder.

di Sara Fumagallo