In questo articolo si parla di:

New opening per Malo in Via delle Spiga 30, a Milano. Apre oggi la nuova boutique dell’iconico brand specializzato in cashmere e fibre naturali di alta gamma, nel cuore dello shopping del lusso milanese.

Con tre vetrine su strada e uno spazio di 190 metri quadri suddiviso su due piani, la nuova boutique rappresenta una fusione di culture, un connubio tra Oriente e Occidente, nelle scelte di certe finiture. Per sottolineare l’attenzione all’ambiente e alle foreste, che Malo sta già attivamente sostenendo con progetti di riforestazione sul proprio store online, nel suo nuovo flagship store milanese la maison icona del cashmere ha voluto evitare l’abbattimento di alberi e ha optato per una pavimentazione e arredi in bambù.

Il bambù, infatti, è una pianta di origine orientale, versatile, resistente e sostenibile in quanto la sua coltivazione non necessita di alcun tipo di fertilizzante o pesticida. Inoltre, questa pianta si rigenera spontaneamente e ha la capacità di immagazzinare molta anidride carbonica, rendendo l’ambiente circostante più pulito.

New opening per Malo, basato sulla filosofia “zero waste”

Nella nuova boutique di Via della Spiga, Malo dà ampio spazio alla filosofia “zero waste”. In particolare, è stato realizzato un muro di colori chiamato “sleeping colors”, ovvero quei colori “dormienti” che sono in magazzino e che Malo recupera. Come, ad esempio, i filati di fine cono o i filati residui di produzione che il brand già utilizza per realizzare cappellini o maglioni. Filati di grande pregio, tra cui il cashmere e altre fibre naturali di alta gamma, in un’ampia varietà di colori proposta da Malo, eccezione assoluta nel mondo luxury. Filati preziosi che normalmente andrebbero scartati ma che Malo recupera con dedizione per dare vita a nuovi capi e a, come in questo caso, un muro di colori. Un simbolo di sostenibilità e recupero per evitare gli sprechi, filosofia in cui Malo si impegna attivamente ormai da numerose stagioni.

«Abbiamo creato un muro di colori utilizzando filati di scarto, selezionando attentamente le cromie, dando loro una nuova vita e omaggiando la storia di Malo, rinomato per la sua leadership nei colori del cashmere. Malo, infatti, nasce negli anni ’70 da un’intuizione: realizzare capi leggeri ma caldi, adatti alle fresche brezze estive delle notti a Portofino. In quegli anni, nella bellissima cornice, perla della Liguria, il jet-set trascorreva le vacanze al mare e al calare della sera le signore coprivano le spalle nude con stole e golfini di lana. Erano capi realizzati con lane nobili, mentre il cashmere era per lo più di origine scozzese e veniva utilizzato per creare maglioni solitamente molto pesanti e in pochi colori standard. L’idea geniale è stata filare il cashmere, in una finezza leggera e proporlo in moltissimi colori moda con uno stile tutto italiano», sottolinea Nancy Marchini, direttore marketing di Malo.

Un luogo dove sentirsi a casa

La boutique si presenta come uno spazio pulito, moderno ed essenziale, con ampi spazi aperti che conferiscono leggerezza all’ambiente. Un’area relax accogliente offre ai clienti un luogo dove sentirsi a casa, lontano dalla frenesia quotidiana, in linea con lo stile di vita Malo. Un luogo dove il “please touch” è essenziale per avvolgere i sensi nella purezza delle fibre naturali, in ogni stagione. Il personale altamente qualificato è attento alle esigenze della clientela, garantendo un’esperienza di shopping personalizzata e raffinata. I capi in fibre nobili, emblema di Malo, rappresentano l’essenza di un capo che può essere riutilizzato nel tempo e tramandato di generazione in generazione.

L’apertura del nuovo flagship store in Via della Spiga esprime appieno lo spirito essenziale ma ricercato del brand, dove il “less is more” è un’esigenza sempre più attuale, “coniugando l’alta qualità dei filati a comfort assoluto e attenzione verso la sostenibilità, producendo meno ma meglio e offrendo capi duraturi ma sempre contemporanei”, spiega Nancy Marchini.

“La nuova boutique punta a diventare un luogo di incontro per gli amanti del bello e del ben fatto, dove il tempo è essenza indissolubile dei prodotti realizzati da Malo. Dove la qualità, la maestria delle lavorazioni, lo stile senza tempo e il quiet luxury, da sempre codice stilistico del nostro brand, sono l’essenza della shopping experience firmata Malo”.

La nuova boutique Malo ospiterà, in occasione della Fashion Week di febbraio, un evento speciale con molte novità e un percorso sensoriale per ripercorrere insieme al pubblico e ai visitatori l’affascinante storia del brand e del cashmere.