Lotto propone OOH!, sneaker d’ispirazione tennis interamente realizzata con materiali riciclati: è il primo progetto che segue il percorso della sostenibilità che il brand ha intrapreso.

OOH! è anche l’esclamazione di sorpresa e stupore, per un prodotto che guarda al futuro in maniera rivoluzionaria. Si parla di innovazione responsabile e tutta italiana, ma senza rinunciare a stile e comodità.

LOTTO OOH! è stata presentata in anteprima assoluta a Pitti Immagine Uomo a Firenze dal 9 al 12 gennaio 2024. Sarà in vendita solo nell’autunno-inverno 2024.

La scarpa OOH!

La suola è realizzata da ReTurn, una start-up innovativa che opera nell’economia circolare, in collaborazione con l’Università di Padova, l’ENEA e altri enti di ricerca. Con l’aiuto di una tecnologia italiana brevettata, ReTurn ricava polveri e frammenti di gomma e feltro di qualsiasi dimensione dalle palline da tennis e Padel. Queste infatti non sono più utilizzabili, e vengono raccolte tramite un progetto di riciclo sviluppato con la Federazione Italiana Tennis e Padel. Per ogni paio di sneaker si riciclano 1,5 palle da tennis!

La tomaia è costruita con un materiale innovativo ottenuto dalla lavorazione degli scarti organici delle mele. Per ogni paio di sneaker servono 1,5 mele circa.

I lacci sono fatti di poliestere riciclato, e la soletta interna recupera gli scarti di altre solette in poliuretano espanso.

Responsabilità e sostenibilità a 360°

Per OOH! verrà sviluppato su misura anche un packaging sostenibile, sia a livello di design sia di specifiche tecniche e materiali. Con questo progetto, Lotto dà ufficialmente il via ad un percorso di sostenibilità con il supporto strategico di ACBC, l’azienda italiana leader nella consulenza responsabile B2B. Questa società supporterà Lotto anche nella pubblicazione del Manifesto di sostenibilità nel 2024. Una dichiarazione, in linea con gli obiettivi ESG delineati dalle Nazioni Unite, che Lotto intende raggiungere nei prossimi anni.