In questo articolo si parla di:

Surkana per le donne e con le donne, con un tatuaggio per rinascere. Il brand scrive un altro capitolo della sua storia tutta al femminile promuovendo un’importante iniziativa a sfondo sociale in occasione dell’8 marzo.

La label, infatti, ha scelto di schierarsi al fianco delle donne operate di tumore al seno permettendo loro di beneficiare gratuitamente di un tatuaggio dell’areola mammaria.
Per farlo Surkana devolverà una percentuale del ricavato delle vendite effettuate nei suoi negozi, fisici e online, il giorno della giornata internazionale della donna, al centro Arte Salvaje di Valencia che effettuerà un tatuaggio per rispristinare la pigmentazione areola – capezzolo alle persone che ne faranno richiesta.

Il tattoo diventa così uno strumento fondamentale e di grande aiuto per migliorare il recupero psicologico dopo l’operazione chirurgica superando un invalidante gap estetico e permettendo di ritrovare sicurezza nel corpo dopo la malattia.  Un progetto nel quale il brand ha traslato l’essenza della sua collezione estiva, dedicata proprio al tatuaggio, mettendolo al servizio della femminilità dal punto di vista umano ed evidenziando, ancora una volta, la sua sensibilità nel sostenere il benessere delle persone e dell’ambiente in cui vivono.