In questo articolo si parla di:

Klarna, provider globale di pagamenti e di servizi per lo shopping assistiti da intelligenza artificiale, con l’obiettivo di normalizzare un tabù, promuove il crescente trend “Loud Budgeting”: una nuova mentalità finanziaria, basata sull’idea di poter condividere apertamente le proprie scelte di spesa e di risparmio.

Su diverse piattaforme come TikTok infatti, si moltiplicano i video di creator che condividono consigli pratici per risparmiare, gestire il budget e investire in modo consapevole.

L’hashtag #budget ha superato in Italia durante l’ultimo mese 7 milioni di visualizzazioni a testimonianza del crescente interesse degli utenti verso il tema.

“È fantastico vedere come le persone stiano iniziando a comprendere l’importanza della consapevolezza finanziaria e della pianificazione del budget e, soprattutto, che queste discussioni avvengano su piattaforme ampiamente accessibili, raggiungendo così comunità che storicamente hanno avuto poco accesso a questo tipo di istruzione. Quando ho fondato il mio gruppo, The Broke Black Girl, era ancora tabù parlare di finanze in modo aperto: è bello vedere come tutto questo stia cambiando”, afferma Dasha Kennedy, celebre attivista finanziaria chiamata dall’azienda svedese per far luce su questo fenomeno.

Secondo Dasha il primo passo è quello di stabilire un budget, soprattutto quando si hanno in programma spese ingenti.

“Se vi attende un acquisto particolarmente gravoso, cercate un modo per rendere il pagamento più gestibile, per esempio attraverso strumenti come il “Paga in 3 Rate” di Klarna. È privo di interessi, quindi sarete in grado di creare il vostro budget e di pianificare di conseguenza le spese, sulla base di questi pagamenti regolari, il che rende tutto meno stressante”, conclude l’esperta.

Klarna, per gestire le proprie finanze quotidiane in modo efficace, mette a disposizione dei propri utenti un ventaglio di strumenti perfettamente in linea con il trend finanziario, con il tool di monitoraggio che consente di pianificare le spese mensili in base al proprio reddito e di analizzare gli acquisti per rimanere in linea con gli obiettivi prefissati.