In questo articolo si parla di:

Momonì accelera sull’internalizzazione e sfila in Cina. Il marchio di prêt-à-porter del gruppo NYKY, fondato nel 2008 a Treviso da Alessandro Biasotto e Michela Klinz, ha dato il via al consolidamento della sua posizione internazionale in Asia.

Invitato a partecipare alla prestigiosa Shenzen Milan Lifestyle Week in Cina con un Fashion Show in calendario oggi,  20 Marzo, presso l’Eachway Art and Fashion Museum, Momonì avrà quindi l’occasione di presentare la collezione FW 24-25, “Secret Beauty”, un concentrato di bellezza discreta ed eleganza essenziale che porterà in primo piano le texture e le silhouette di capi ricchi di cromatismi e di decori di ispirazione orientale.

Un momento cruciale per il brand del gruppo NYKY, che potrà testare la percezione del marchio in Cina e comprendere appieno il suo potenziale in questo mercato in rapida evoluzione, fino ad oggi esplorato da Momonì attraverso il partner wholesale, Magazzin Group a Hong Kong e Shenzhen.

La partecipazione alla sfilata e lo spazio dedicato in showroom a Shenzen saranno preziose occasioni per condividere la visione e lo stile distintivo di Momonì con buyer internazionali, giornalisti e operatori del settore, con l’obiettivo di stabilire nuove partnership per raggiungere un pubblico più ampio e sviluppare una presenza retail più solida.

“La Cina – dichiara Alessandro Biasotto – Rappresenta un mercato importante e un’opportunità per il nostro marchio, da qui la decisione di partecipare alla sfilata per rafforzare i legami con il mercato asiatico e capire come approcciarlo nel prossimo futuro senza perdere di vista gli investimenti sui nostri mercati principali che sono Italia, Francia e Spagna”.

Momonì conta ad oggi 18 store monomarca tra Italia, Spagna e Francia, 43 shop-in shop 570 worldwide.