In questo articolo si parla di:

Il ritorno di Paul Smith a Pitti 106. Sarà il designer inglese ad aprire la kermesse fiorentina di giugno, dove lancerà infatti la nuova collezione uomo PE 25.

“Sarà una grande emozione aprire il prossimo Pitti Uomo martedì 11 giugno con il lancio della mia collezione uomo per la primavera / estate 2025. Sono stato tra i primi stilisti invitati a Pitti, nel 1993, e l’ho sempre ritenuta infatti una meravigliosa opportunità per dare risalto ad alcuni dei capi più belli di abbigliamento maschile al mondo, in maniera molto concreta. Non vedo l’ora di presentare la mia collezione in una cornice più intima, e questo ritorno a Firenze mi sembra l’occasione giusta per farlo” dichiara il designer Paul Smith.

Paul Smith a Pitti 106: il ritorno

Sin dagli esordi nel 1970, Paul Smith è sempre stato sinonimo di tailoring. Deciso a rilanciare l’abito sartoriale maschile, ha fatto parte di una nuova ondata di stilisti che adottavano un approccio scanzonato nei confronti dei rigidi dogmi dell’abbigliamento formale, creando uno stile d’avanguardia pur nel rispetto della tradizione. È questo lo spirito con cui Paul Smith annuncia il suo ritorno a Pitti Immagine Uomo, un evento particolarmente attento all’abbigliamento sartoriale.

Inaugurata nel 1972, con una storia lunga quasi quanto quella di Paul Smith, Pitti Immagine s’impegna da sempre a sostegno dell’artigianalità, della qualità e del design senza tempo. L’evento si erge a rappresentazione del meglio della moda, portando certamente, nel cuore di Firenze, i più raffinati stilisti provenienti da tutto il mondo.

Alcuni look della collezione FW 24-25

Paul Smith è un designer visionario, un creativo dalla curiosità senza fine, un inesauribile entusiasta, un gentleman dall’eleganza naturale, ambasciatore della creatività British, un amante della moda e un ciclista. E per noi – per me personalmente e per Pitti Immagine – è un grande amico. Il legame tra Sir Paul Smith e Pitti ci ha portato a realizzare tanti memorabili eventi in questi trent’anni: siamo onorati che un’altra tappa di questa incredibile corsa avrà il suo arrivo a Firenze, al prossimo Pitti” racconta Raffaello Napoleone, amministratore delegato Pitti Immagine.

L’11 giugno 2024Paul Smith tornerà a Pitti Immagine Uomo per aprire questa nuova edizione. Presentando inoltre la collezione della prossima stagione estiva a stampa e buyer.

Raffaello Napoleone, amministratore delegato Pitti Immagine, racconta: “Paul Smith è un designer visionario, un creativo dalla curiosità senza fine, un inesauribile entusiasta. Un gentleman dall’eleganza naturale, ambasciatore della creatività British, un amante della moda e un ciclista. E per noi – per me personalmente e per Pitti Immagine – è un grande amico. Il legame tra Sir Paul Smith e Pitti ci ha portato a realizzare tanti memorabili eventi in questi trent’anni. Siamo onorati che un’altra tappa di questa incredibile corsa avrà il suo arrivo a Firenze, al prossimo Pitti”.