The LYCRA Company, Eurojersey e Marithé + François Girbaud insieme tra creatività, sostenibilità e innovazione. Fit+Form+Function vuole essere la celebrazione della storica partnership tra The LYCRA Company, Eurojersey e Marithé + François Girbaud, una testimonianza dell’impegno comune per un’industria della moda più sostenibile.

Una collezione Manifesto by Marithé + François Girbaud, interamente realizzata con tessuti Sensitive Fabrics powered by LYCRA fibre. Capi unisex-manifesto ispirati ai messaggi e icone simbolo dell’Agenda 2030 dell’ONU per lo sviluppo sostenibile: ogni capo rappresenta un pezzo forte, che incarna una visione collettiva di un mondo in cui moda e sostenibilità riescono a coesistere.

The LYCRA Company, Eurojersey e Marithé + François Girbaud: il Manifesto

Presentata in occasione in anteprima al Fuorisalone 2024 di Milano, nel suggestivo Chiostro del Museo Diocesano, dal 16 al 21 aprile. Un’occasione imperdibile per immergersi nell’universo della creatività innovativa e sostenibile, dove l’estetica si fonde armoniosamente con la tecnologia dei tessuti di ultima generazione. Un tributo all’innovazione sostenibile con la creazione di capi moda di qualità, belli e destinati a durare a lungo.

“Oggi la moda ci impone nuove collezioni ogni due mesi. La partnership di Eurojersey con Marithé François Girbaud inizia invece 20 anni fa, quando grazie a una mutanda in tessuto elastico prende vita il connubio creativo che ha fatto la storia. Ogni anno ci sediamo a riflettere e interrogarci sui prodotti, ponendoci tre domande: come possiamo farlo meglio? Come possiamo farlo con meno risorse? Come possiamo rinterpretarlo? Ed è proprio così che siamo riusciti nel tempo, attraverso un costante processo evolutivo, ad avere una proposta sempre attuale, avanguardista, ma anche inclusiva perché abbraccia i gusti di tutti. Manifesto by Marithé + François Girbaud, interamente realizzata con tessuti Sensitive Fabrics powered by LYCRA fibre è una collezione camaleontica, che garantisce comfort a chi vive una vita mutifunzionale. È una ricerca continua, che ha fatto la storia, dove Sensitive Fabrics si contamina con lo stile di Marithé François e viceversa, nell’ottica del “The best is yet to come” ha dichiarato Andrea Crespi, direttore generale dell’azienda varesina Eurojersey, che fa parte del Gruppo Carvico specializzata nei tessuti ’24wear’.

Abbiamo avuto il piacere di fare qualche domanda agli stilisti iconici Marithé + François Girbaud, che ci hanno raccontato il loro Manifesto:

La vostra prima collaborazione risale a 20 anni fa. Come nasce e come si è evoluta nel tempo?

Tutto ha inizio 20 anni fa quando, entrando in una fiera del tessile, entrambi ci siamo detti che da questo tessuto volevamo ricavare un prodotto esclusivo in denim. E loro, ovviamente, hanno riso perché trattavano beachwear ed era impensabile poter creare un jeans. Anche se, a dir la verità, avevano già capito che poteva essere un progetto molto interessante. Durante una chiacchiera con Andrea Crespi notai che la pochette dentro il suo taschino non era messa nel modo corretto e cercai di mettergliela a posto. Tirandola fuori mi resi conto che non si trattava di un pezzo di stoffa normale ma di un tanga. In quel momento pensai che quel pezzo di stoffa lo potevamo tagliare, aggiustare, incollare e saldare direttamente, creando un tessuto mai esistito prima a base di Lycra. In questi 20 anni abbiamo creato una vasta quantità di prodotti dal successo mondiale.

Lanciate oggi il Manifesto by Marithé + François Girbaud interamente realizzata con tessuti Sensitive Fabrics powered by LYCRA fibre. A cosa si ispira? A chi è rivolta?

Questa non è una capsule collection ma un Manifesto. Un Manifesto dedicato a tutti. Chiunque può indossare questi prodotti in qualsiasi momento della giornata. Far capire alla gente come con un piccolo triangolo di tessuto si può costruire un’industria è il nostro obiettivo.

Perchè avete scelto la cornice della Milano Design Week per lanciare questo nuovo progetto?

Fa parte di una strategia di marketing. La Milano Design Week è una grande vetrina internazionale.

Quali sono i valori che uniscono Eurojersey e Marithé + François Girbaud?

Sono molti, ci accomuna proprio la nostra maniera di pensare. Sicuramente l’impegno e l’attenzione in tutto ciò che riguarda la sostenibilità a 360 gradi, che caratterizza anche il nostro Manifesto che presentiamo oggi in occasione della Milano Design Week.

Ci saranno altre collaborazioni in futuro?

Sicuramente. È un legame in continua evoluzione.

Un impegno verso una moda sostenibile e inclusiva

Fit+Form+Function è il claim che incarna l’essenza di The LYCRA Company, Eurojersey e Marithé + François Girbaud, unendo perfettamente comfort, estetica e funzionalità attraverso abiti che si adattano alla forma del corpo ed esprimono un’estetica raffinata con ottime prestazioni. E non solo, capi concepiti per durare nel tempo, realizzati attraverso un processo produttivo sostenibile e improntati a una forte sensibilità ambientale.

Alistair Williamson, vice president Emea & South Asia di The Lycra Company, racconta  Siamo molto orgogliosi del progetto presentato al FuoriSalone 2024 di Milano, frutto della partnership con Eurojersey e Marithé + François Girbaud, perché rappresenta appieno la visione e il modello di business e di comunicazione che come The LYCRA Company perseguiamo da tempo. Con la nostra fibra LYCRA,  siamo da sempre impegnati a offrire innovazione e qualità per mondo dell’abbigliamento con una forte attenzione alla sostenibilità. I nostri prodotti, infatti, contribuiscono a creare capi resistenti e destinati a durare nel tempo. Il progetto pone in risalto un altro elemento fondamentale della nostra visione ovvero l’importanza della collaborazione tra gli attori chiave per avere una filiera tracciabile dove ogni tassello deve essere connesso: dalla materia prima (la fibra), al tessuto fino alla realizzazione del capo finito. Siamo davvero entusiasti di poter guidare il cambiamento verso un’industria della moda sempre più sostenibile e responsabile”.

Questo Manifesto, come i designer tengono a chiamare la collezione, sarà in vendita in esclusiva online sul sito di Girbaud.

di Valeria Oneto