In questo articolo si parla di:

DoDo for Tēnaka, ancora insieme per le barriere coralline. Trent’anni di DoDo, trent’anni d’impegno nei confronti della natura. Da sempre attivo nel sostenere tematiche ambientali supportando il nostro prezioso ecosistema, per il quarto anno DoDo torna con un nuovo progetto a favore dell’impresa sociale francese Tēnaka.

 

DoDo for Tēnaka: gli ultimi quattro anni

In questi quattro anni infatti, DoDo e Tēnaka hanno restaurato 2,5 ettari di ecosistemi marini fondamentali per la biodiversità, il clima e la salute dell’uomo. Installate nel cuore di un’area protetta, nel Triangolo del Corallo, epicentro della biodiversità marina, le DoDo Coral Nursery hanno protetto così oltre 3.000 specie eliminando oltre 900 tonnellate di CO2.
Nel 2024, con questa nuova collaborazione, DoDo sostiene Tēnaka con una donazione per ripristinare altri 500 metri quadrati di barriere coralline danneggiate, popolate da oltre 50 specie di coralli. Programmi di restauro già iniziati nel 2020 e nel 2022 per raggiungere oggi una superficie totale di riparazione di 2.000 metri quadri, contribuendo alla ripopolazione di altre specie come lo squalo punta nera, il pesce pappagallo o la vongola gigante. Un mondo pronto a diventare ancora più efficiente con lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale, grazie a telecamere che con scatti continui supporteranno il lavoro dei biologi: i primi test di questa tecnologia, previsti a fine estate a Tioman, sveleranno nuove avvincenti realtà.

Tēnaka: l’impresa sociale che protegge le barriere coralline

Un progetto concreto quello dell’impresa sociale Tēnaka, fondata dalla giovane e talentuosa Anne-Sophie Roux. La sua passione, da pochi mesi, l’ha portata a raggiungere un nuovo successo, diventando Consigliere del Ministro responsabile della posizione francese dell’estrazione in alto mare, del trattato sull’alto mare e del trattato sulla plastica, oltre che della Conferenza delle Nazioni Unite sugli oceani prevista per il 2025, organizzata dalla Francia insieme al Costa Rica. A partire da Maggio Melanie Rocques assumerà la direzione di Tenaka.

“Siamo orgogliosi di essere stati fra i primi a credere in Anne-Sophie sostenendo l’impresa sociale Tēnaka» spiega Sabina Belli, CEO di DoDo. «I risultati che abbiamo ottenuto sono sorprendenti: siamo convinti che il progetto Coral Reef Restoration a Tioman potrà essere d’esempio a tante altre virtuose realtà. Del resto, fin dalla sua nascita, DoDo è stato pioniere nel proporre collezioni con messaggi dedicati alla natura, sostenendo tante iniziative in Italia e nel mondo”.

Una collezione speciale: il nuovo bracciale DoDo for Tēnaka

Per celebrare questa partnership, DoDo lancia un bracciale Rondelle nei colori verde mare e corallo: realizzato con elementi in plastica derivata da bottiglie in PET, riciclabili al 100%, impreziosito da nuove Rondelle in argento.

Quattro elementi cubici in argento sterling portano simboli dedicati alla nuova collaborazione: i loghi DoDo e Tēnaka, un cuore, un divertente smile e le lettere SEA, “mare”, per evocare al primo sguardo quanto importante sia la biodiversità acquatica della nostra Terra.