In questo articolo si parla di:

La società Faber Five, che fa capo alla famiglia Favrin, ha acquisito il controllo di Trenora, società che controlla, detenendone il 52,20%, la società Wizard Srl che, a sua volta, controlla, detenendone il 100%, Marzotto Spa ed il Gruppo Marzotto.

A seguito dell’avvenuto esercizio del diritto di co-vendita previsto dallo statuto societario, Faber Five SrL ha acquistato anche le quote di titolarità di Vittorio Marzotto e famiglia, pari circa al 20%.

I ricavi netti consolidati dell’esercizio 2023 del Gruppo Marzotto sono risultati in incremento del 7,7% rispetto al 2022, passando da 369,5 milioni di euro a 398,0 milioni di euro.

L’EBITDA consolidato è risultato pari a 55,0 milioni di euro, l’EBIT consolidato è stato pari a 40,5 milioni di euro ed il risultato netto di Gruppo ha raggiunto un utile pari a 24,2 milioni di euro contro un utile registrato nello scorso esercizio di 17,0 milioni di euro. La posizione finanziaria netta è pari a 85,5 milioni di euro rispetto a 83,8 milioni di euro dello scorso anno.

“L’operazione di acquisizione da parte di Faber Five è ispirata dalla volontà di voler garantire continuità alle attività di rinnovamento e rilancio del Gruppo intraprese in questi ultimi anni. L’azienda, colpita dalla crisi legata alla pandemia e dalle successive crisi sociopolitiche, ha saputo reagire con forza, evolvere, ed affrontare efficacemente una fase di grande cambiamento. Ribadisco ancora una volta la mia personale gratitudine a tutti i dipendenti del Gruppo che hanno reso possibile il raggiungimento di questi ottimi risultati. La passione e professionalità di tutti stanno attivamente contribuendo alla costruzione della Marzotto del futuro”, ha dichiarato Davide Favrin, amministratore delegato del Gruppo Marzotto.